Twitter

Twitter ha deciso di mettere in atto delle nuove misure, per tutelarsi durante le prossime elezioni europee. Questo per evitare in tutti i modi che possa accadere quello che è accaduto a Facebook durante le elezioni presidenziali americane.

Tutti i candidati e i partiti, dovranno per poter pubblicare annunci elettorali, registrarsi. Questa “precauzione” era già stata utilizzata dalla piattaforma di Jack Dorsey durante le elezioni di metà mandato americane. Scopriamo tutti i dettagli.

 

Twitter prende precauzioni per le prossime elezioni europee

La piattaforma ha deciso di introdurre nuove misure per regolamentare il finanziamento e soprattutto la pubblicazione di annunci elettorali, durante le prossime elezioni europee. Le elezioni in questione, si terranno dal 23 al 26 maggio 2019 nei 27 paesi dell’Unione Europea.  Le nuove regole sono state annunciate dalla società lo scorso martedì, così come accadde durante le elezioni di metà mandato del Presidente americano Donald Trump.

Leggi anche:  Facebook cerca delle giustificazioni per i video della strage pubblicati

Tutti i candidati o partiti che, prima delle elezioni vorranno fare campagna elettorale su Twitter, dovranno prima registrarsi ed avere un profilo certificato. La piattaforma ha pensato a queste nuove misure per proteggere le elezioni dalle interferenze straniere ed entreranno in vigore a partire dal prossimo 11 marzo 2019, ovvero 10 settimane prima delle elezioni.

La piattaforma ha inoltre annunciato di aver ampliato il proprio database di annunci pubblici, chiamato Centro di Trasparenza Globale. Questa sezione ha lo scopo di mostrare tutti gli annunci pubblicitari o di partiti candidati, fornendo anche informazioni su chi li sponsorizza e quanto denaro è stato finanziato. Anche Facebook e Google nelle scorse settimane hanno deciso di aumentare i livelli di trasparenza dei propri servizi, proprio in vista delle elezioni europee.