vivaldi 2.3 auto stacking

Vivaldi ha rilasciato il primo aggiornamento del 2019 per il proprio browser. Si tratta della nuova versione 2.3 che porta con se alcune migliorie per facilitare e migliorare la navigazione Web. Da sempre l’azienda è attenta alle esigenze e ai feedback degli utenti. Tutti gli aggiornamenti pubblicati si basano sull’ottimizzazione dell’esperienza utente e anche questo non è da meno.

Vivaldi 2.3 introduce l’auto stacking delle schede aperte. In sostanza, si tratta di una feature pensata per migliorare l’organizzazione per gli utenti che lavorano con molte schede. Il browser permette di impilare più schede e raggrupparle insieme per facilitare la ricerca durante la navigazione. In base alle varie esigenze è possibile creare più gruppi di schede e spostarle a seconda delle esigenze.

Adesso, grazie al nuovo aggiornamento, si potrà effettuare questa operazione in maniera completamente automatica. Sarà il browser a decidere quali schede accorpare, in base al contenuto delle stesse. Ovviamente sarà sempre possibile modificarle in seguito, ma con un risparmio di tempo notevole rispetto alla stessa operazione eseguita manualmente.

Vivaldi 2.3 mette l’utente al centro dell’esperienza Web

Per abilitare la feature è necessario attivarla dalle Impostazioni. Bisogna cliccare sulla voce Schede e successivamente, entrati nel sotto-menù Nuova posizione, sulla funzione di impilamento automatico.

Leggi anche:  Google Chrome: le ultime novità faranno felici gli utenti

Tra le altre novità presenti nella versione 2.3 di Vivaldi, è presente anche una nuova barra degli indirizzi più funzionale. Infatti, oltre ad essere il campo di testo con cui effettuare le ricerche, la barra degli indirizzi è il portale diretto per una navigazione più veloce. Il team di sviluppo di Vivaldi ha deciso di implementare una maggiore personalizzazione. In questo modo sono stati inclusi, tra i vari risultati, anche i siti visitati più di frequente, i segnalibri o le ultime pagine visitate.

I suggerimenti si basano sulle abitudini di utilizzo del browser. Per abilitare la funzionalità è necessario recarsi ancora una volta nel menù delle Impostazioni. In seguito bisogna cercare il menù dedicato alla barra degli indirizzi ed includere le pagine visitate frequentemente. Per maggiori informazioni e per scaricare Vivaldi, è possibile consultare il sito ufficiale.