Il 2019 è un anno pieno di novità in ambito tecnologico: la rete 5G continua a svilupparsi e i consumatori fremono per utilizzarla; insomma, si parla di una rete che permetterà una velocità mai vista prima, permettendo la guida autonoma nelle macchine, servizi maggiormente sviluppati per i cittadini e tanto altro.

Molte aziende continuano a effettuare investimenti per la sua realizzazione e prima del 2020 dovrebbe essere disponibile; ancora nessuno si è pronunciato in merito a prezzi ma fra qualche settimana, dovremmo scoprire qualcosa in più. Una cosa di cui siamo a conoscenza è dei nuovi smartphone 5G: si tratta di dispositivi mobili evoluti che permettono l’utilizzo della nuova rete che un dispositivo mobile attuale non potrebbe sopportare; insomma sarà una spesa in più che i consumatori dovranno sostenere per utilizzare la nuova e potente rete 5G.

Un nuovo gestore telefonico sul mercato

Un’altra novità riguarda il mercato della telefonia e i gestori telefonici: a quanto pare, a Marzo i consumatori potranno attivare una tariffa per il proprio smartphone targata Sky Mobile; sarà un nuovo gestore telefonico virtuale che difficilmente farà mancare il segnale ai propri clienti, dato che si appoggerà alle infrastrutture di Tim e Vodafone. L’azienda tiene tutti i consumatori sulle spine e fino ad oggi non ha accennato niente sulle sue prossime tariffe e sui prezzi; ma sicuramente sarà un gestore telefonico molto richiesto dato i suoi precedenti come “gestore satellitare”.

Leggi anche:  DVB T2 favorirà il 5G costringendo tutti a cambiare TV o Decoder

Infine, parliamo del DVB-T2: per chi non lo sapesse, si tratta di nuove frequenze trasmissive che amplieranno i nostri televisore, con l’aggiunta di nuovi canale e in qualità HD; l’unica pecca per i consumatori è quella di dover cambiare televisore per prendere tali frequenze oppure un decoder di ultima generazione da collegare al proprio televisore. I lavori del DVB-T2 sono già in corso e si dovrebbero terminare entro i primi mesi del 2022.