smartphone_pieghevole

Gli smartphone pieghevoli sono la prossima grande novità sul mercato e aprono un mondo di possibilità per nuovi formati e consumo di contenuti. Gli schermi flessibili hanno migliorato la loro tecnologia negli ultimi anni e ora la loro applicazione dipenderà dalla creatività dei produttori. Da quelli che possono essere arrotolati a quelli pieghevoli, questa nuova tecnologia è già disponibile, ma quali smartphone possiamo aspettarci di vedere nel 2019?

Con la stagnazione delle vendite di smartphone in tutto il mondo, i produttori devono innovare per rimanere competitivi sul mercato. Mentre non vediamo alcuna mossa di Apple per il lancio di dispositivi con schermi flessibili, i produttori di partner di Google stanno approfittando di una grande opportunità per innovare nel settore.

Google, a tal proposito, ha ottimizzato il sistema operativo Android per dispositivi pieghevoli, rendendo il software comprensibile e adatto a diversi formati di schermo.

Vedi anche: Losmartphone pieghevole è il primo a portare il nuovo Snapdragon 855. Guarda il videoCome lo smartphone pieghevole può cambiare il gioco dei telefoni cellulariQuesto è il telefono pieghevole che Samsung non ha potuto presentare
L’anno 2018 si è concluso con molte promesse al riguardo, abbiamo avuto il lancio ufficiale di almeno un modello di smartphone pieghevole dalla cinese Royole e l’annuncio del prototipo di Samsung. Le aspettative del settore si rivolgono ora al Mobile World Congress 2019 , una delle più grandi fiere europee della tecnologia, che promette di essere il palcoscenico per l’annuncio dei telefoni cellulari nel primo trimestre dell’anno.

Di seguito, è riportato un elenco di smartphone pieghevoli da tenere d’occhio nel 2019.

 

FlexPai di Royole

E’ il primo ibrido di smartphone e tablet con schermo pieghevole prodotto dalla compagnia cinese Royole. Tuttavia, la nostra esperienza con il dispositivo non è stata molto positiva. Il problema è che lo schermo è flessibile, ma non si piega completamente. Il display si curva fino a quando le estremità del dispositivo sono nella parte posteriore, ma a causa delle cerniere, finisce per lasciare un grande volume al centro degli schermi.

 

Samsung Galaxy F

Nel novembre 2018, Samsung ha tenuto un evento negli Stati Uniti, durante il quale ha presentato il suo primo prototipo di smartphone con lo schermo Infinity Flex. Da allora, il dispositivo è stato chiamato Galaxy F e il lancio è previsto per il 20 febbraio, insieme all’annuncio della nuova serie Galaxy S10.

 

Mi Dual Flex o Mi MIX Flex di Xiaomi

Le falle sullo smartphone pieghevole di Xiaomi sono iniziate alla fine del 2018 e questa settimana il presidente e co-fondatore della compagnia, Lin Bin, ha confermato le voci secondo cui la società stava lavorando su uno smartphone con schermo flessibile. L’esecutivo ha pubblicato un video in cui vediamo il dispositivo in tutta la sua gloria, prima nel formato più grande, come un tablet, e una volta piegato, come smartphone.

Leggi anche:  Samsung Galaxy Fold: presentato il primo smartphone pieghevole della storia

 

Mate Flex di Huawei

Huawei ha confermato che annuncerà uno smartphone pieghevole durante il Mobile World Congress 2019 a febbraio. Oltre al display flessibile, il dispositivo avrà la tecnologia 5G e sarà commercializzato su larga scala quest’anno. Non sappiamo ancora molto su cosa aspettarsi da questo telefono flessibile, ma potrebbe chiamarsi Huawei Flex Mate.

 

Motorola RAZR

Le voci indicano che Motorola stia sviluppando uno smartphone pieghevole con il marchio Motorola RAZR. Le informazioni si sono rafforzate con la scoperta di un brevetto depositato nel dicembre dello scorso anno, in cui possiamo vedere le immagini di un dispositivo con schermo flessibile.

L’aspettativa del settore è che Motorola intuisca il classico RAZR V3, l’iconico telefono cellulare del produttore, ma ora con schermo pieghevole anziché il popolare formato a flip. In questo modo, dovremmo cambiare lo schermo piccolo e il tastierino numerico fisico in uno schermo allungato verticalmente, che si piega quando il telefono è chiuso.

 

G Flex di LG

LG potrebbe presentare un concept completamente diverso di smartphone pieghevole più avanti quest’anno. Dopo aver immesso sul mercato un televisore con schermo flessibile da 65 pollici, super sottile e che può essere arrotolato e conservato all’interno di una base, tutti gli occhi si rivolgono al produttore per quanto riguarda il lancio di un telefono cellulare con schermo scorrevole.

Secondo una registrazione del brevetto LG, la società utilizzerà la stessa tecnologia TV pieghevole nei suoi smartphone pieghevoli. Le immagini del nuovo documento di registrazione dei brevetti di LG mostrano che l’azienda utilizzerà il suo schermo OLED pieghevole per creare un dispositivo tra un telefono cellulare e un tablet.

LG non ha confermato la presenza o meno di uno smartphone pieghevole durante il MWC, ma sicuramente possiamo aspettarci buone notizie dal produttore in questo senso già nel 2019.

 

OPPO

La cinese Oppo può presentare un prototipo di smartphone pieghevole durante il MWC. Secondo le ultime indiscrezioni, Samsung avrebbe dato il permesso a Oppo e Xiaomi di utilizzare la loro tecnologia di visualizzazione “Infinity Flex Display”. Ma, al momento, questo è tutto quello che c’è da sapere su questo dispositivo.

 

Gli smartphone pieghevoli sono il prossimo grande passo avanti?

È ancora difficile dire se gli smartphone pieghevoli rappresentino davvero il nuovo in termini di tecnologia mobile. Tuttavia, la possibilità di rendere un dispositivo più attraente rispetto all’altro è molto più grande di quelli che abbiamo nel mercato attuale.

La tecnologia è ancora molto recente e costosa, ma nel tempo l’industria adatterà gli schermi flessibili alle esigenze degli utenti. Ciò che è importante al momento è avere opzioni di formato e il produttore che capisca meglio il tuo pubblico, tende a guadagnare spazio più rapidamente.