Amazon

Anche la piattaforma di e-commerce Amazon sarebbe pronta a mettersi in competizione con Microsoft, Google e Sony. Secondo le ultime indiscrezioni, starebbe infatti lavorando su alcuni videogiochi in streaming.

Si tratterebbe di una piattaforma molto simile a Netflix, solo che invece di film e serie TV, si pagherebbe un abbonamento per videogiochi. A riportarlo è stato The Information, scopriamo i dettagli.

 

Amazon pensa ad una piattaforma streaming di videogiochi

The Information ha riportato che la piattaforma di e-commerce Amazon sia al lavoro per creare una piattaforma streaming dedicata ai videogiochi. Nel 2014 ha infatti acquisito, per 940 milioni di dollari, Twitch, la piattaforma che permette di trasmettere partite ed eventi. L’azienda di Jeff Bezos potrebbe quindi sfruttare il suo abbonamento Prime per formulare dei nuovi pacchetti con videogiochi.

Leggi anche:  Amazon Prime, i vantaggi ora includono contenuti per famosi giochi mobile

Sicuramente la piattaforma ha intenzione di ampliare il proprio dominio, in un settore continuamente in crescita. Anche Google, il 5 ottobre ha iniziato i test di Project Stream, al momento disponibile solamente per un numero ristretto di utenti. Questa piattaforma è nata da un accordo tra Google e Ubisoft e permette agli utenti iscritti di provare sui pc l’ultimo capitolo di Assassin’s Creed Odyssey.

Amazon ha deciso di intraprendere questa strada anche pensando alla rete 5G che arriverà nei prossimi mesi. Non ci resta che attendere maggiori informazioni sull’argomento, nel frattempo ci godiamo tutti i titoli disponibili su Prime Video e continuiamo con lo shopping, come abbiamo sempre fatto. Noi ovviamente vi terremo informati su qualsiasi novità.