Call center come bloccarliLe truffe telefoniche continuano a persistere; ogni giorno, molti consumatori ricevono delle chiamate da parte di operatori call center, cercando di vendere un’ eventuale promozioni. Le truffe telefoniche più diffuse, avvengono da parte di operatori telefonici che lavorano per determinate aziende; per fortuna, grazie a delle segnalazioni ricevute, possiamo informarvi su come l’operatore telefonico raggira il cliente, così da prestare maggiore attenzione d’ora in avanti.

La truffa telefonica più diffusa

Le truffe telefoniche avvengono per la maggior parte delle volte, da operatori telefonici che lavorano per le aziende telefoniche Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia; è importante sottolineare che, le aziende appena elencate, non sono a conoscenza di come gli operatori telefonici raggirano i clienti per stipulare un contratto telefonico, mai richiesto.

L’operatore telefonico, durante la chiamata, pone delle semplici domande al cliente (solitamente personali, ad esempio, si assicura che stia parlando con il signore Tizio Caio); così facendo, quando il cliente risponde quel fatidico e aspettato sì, l’operatore telefonico lo registra e lo usa in un secondo momento per la stipulazione del contratto telefonico.

Leggi anche:  Vodafone: sono sue le offerte migliori per gli Under 30

Ecco come difendersi dalle truffe di Tim, 3 Italia, Wind e Vodafone

Innanzitutto consigliamo ad ogni consumatore, di prestare maggiore attenzione durante la chiamata di un call center, dato che non siamo a conoscenza di quale operatore telefonico abbiamo dall’altra parte del telefono; inoltre, è bene evitate di rispondere con “si” e “no” così da evitare di cadere in subdoli tranelli e ritrovarsi con un contratto telefonico mai richiesto. L’importante è prestare maggiore attenzione, così da evitare di essere le prossime vittime di alcuni operatori telefonici.