Al giorno d’oggi, la comunicazione mobile è fondamentale per i consumatori; gran parte di utenti utilizzano il “messaggio” come comunicazione principale e per questo motivo che si sviluppano ogni giorno, nuove applicazione. I social network sono le applicazioni più scaricate, fra cui Instagram, Messenger, Telegram, Facebook, Whatsapp e Twitter; in tutto il mondo è utilizzata soprattutto whatsapp e l’applicazione invia 65 miliardi di messaggi ogni giorno, grazie a tutti gli utenti di ogni Paese.

Sarà sicuramente capitato a tutti, almeno una volta, di inviare un messaggio e un istante dopo, pentirsi di aver schiacciato sul tasto invio; per fortuna, whatsapp ha pensato ai suoi utenti e ha introdotto l’opzione di cancellare il messaggio, ancora non letto dall’altra parte, entro 1 ora dall’invio. E’ giusto mettere a conoscenza i consumatori, di un altro metodo per distruggere completamente uno o più messaggi.

Come autodistruggere un messaggio, inviato con whatsapp

L’opzione di whatsapp appena descritta, è molto utile ai consumatori pentiti di aver inviato un messaggio, ma l’opzione lascia una traccia incancellabile “questo messaggio è stato eliminato”; purtroppo l’altra parte è informata del messaggio eliminato e per questo motivo che, noi vogliamo parlarvi di un modo per autodistruggere il messaggio.

Il primo metodo si chiama Confide, un applicazione che può essere scaricata da qualsiasi smartphone con sistema operativo Android; è gratis e la sua caratteristica è quella di autodistruggere il messaggio appena viene letto e non può essere bloccato da nessuno screenshot.

Una seconda opzione è Wickr, un’alternativa molto valida e a differenza di quella appena citata, con Wickr è possibile impostare un timer prima che il messaggio si autodistrugga; appena termina il timer, il messaggio si elimina da ogni dispositivo come se non fosse mai esistito.