Netflix

Alcune volte si impazzisce davanti alla tv per le continue pubblicità e si pensa se debba essere possibile subirsi mezz’ora di stacco nel mentre di un episodio. Sky, Premium e il digitale terrestre oramai offrono sempre più contenuti, ma nonostante tutto peccano ancora per questo dettaglio… e in alcuni casi anche per il prezzo.

A risolvere questo problema, per gli amanti delle serie tv, ma anche degli show televisivi o dei film corre in soccorso Netflix. Il più ambito servizio di streaming offre una miriade di episodi e quant’altro a prezzi accessibili a tutti, sebbene esista un trucchetto molto semplice che consente all’utente di spendere meno di 4 euro al mese.

Netflix: come avere l’abbonamento a pochi spiccioli al mese

Come ben noto, per accedere al servizio si ha bisogno di un abbonamento attivo. In questo caso, Netflix ne offre tre che sono rispettivamente:

  • Base per 8,99 euro al mese;
  • Standard per 10,99 euro al mese;
  • Premium per 14,99 euro al mese.

Sebbene tutte e tre le sottoscrizioni abbiano il carattere principale di consentire lo streaming in maniera illimitata, è ovvio che più si paga e più agevolazioni si ottengono.

Nel caso di Premium, ad esempio, si ottengono la visione in 4K e HD e la visione su 4 schermi contemporaneamente.
Siccome questo risulta essere il tipo di sottoscrizione più richiesto, oggi vi spieghiamo come averlo a soli 3,50 euro al mese. Sembrerà una sciocchezza, ma chi non è mai stato cliente del servizio potrebbe ancora non conoscere questa soluzione.

Leggi anche:  Netflix regala 3 mesi di abbonamento grazie ad un accordo vantaggioso

Visione in contemporanea su quattro schermi = possibilità di condividere l’account con altre tre persone

Come vi abbiamo appena riportato, Premium offre la visione in contemporanea su quattro schermi diversi. Ciò significa che uno stesso account può essere usata in piena libertà da quattro persone diverse, anche nello stesso momento. Questo significa condividere lo stesso profilo? Ebbene no, bisogna scindere l’account dal profilo.

L’account rappresenta le credenziali con cui si accede, il profilo, invece, può essere visto come una parte dell’account stesso. In che senso? Una volta attivato un nuovo account, Netflix dà la possibilità di creare all’interno di essi dei profili con nomi diversi al fine di concedere agli utenti una propria autonomia di visione ed una propria watchlist con suggerimenti personalizzati.

Così facendo, se si riescono a trovare altre tre persone interessate, si arriverà a pagare Netflix Premium a soli 3,50 euro al mese (ciascuno).