WhatsApp: chiusi a sorpresa tantissimi account, ecco cosa sta accadendo

Dopo Natale, anche il primo giorno dell’anno è arrivato. Capodanno, giorno di postumi e mal di testa, da qualche anno a questa parte è caratterizzato da un incubo senza fine: la creazione dei famosi gruppi WhatsApp per i messaggi di auguri. Quanti “Buon anno a te e famiglia” abbiamo ricevuto sino ad ora dal cugino lontano o dallo zio sconosciuto?

Anche se molti sono piacevolmente divertiti da questi messaggi di auguri, tanti ne denunciano la noiosa deriva. Gli sviluppatori della piattaforma purtroppo non hanno pensato a mettere un argine e quindi gli utenti sono costretti a sopportare tutto in silenzio.

 

WhatsApp, come evitare di essere aggiunti su un particolare gruppi

Bloccare un gruppo su WhatsApp al giorno d’oggi è impossibile. Per non partecipare alla discussione di una chat allargata a più persone, purtroppo, vi è un’unica alternativa: lasciare il gruppo attraverso il tasto “Abbandona”. In tempo di festività, però, questa pratica è indigesta anche ai più menefreghisti

Leggi anche:  Telegram schiaccia Whatsapp con una funzione che non si era mai vista

Vi mostriamo quindi soluzione fai da te per ovviare al problema. L’unica via per evitare in principio alcuni determinati gruppi è bloccare il possibile amministratore.

Spesso a creare le conversazioni natalizie sono sempre le stesse persone. Se si è in conoscenza del contatto sospetto, si può bloccare temporaneamente l’utente. Così facendo non potremo essere aggiunti a chat non desiderate. Ad ora è questa la strada migliore da percorrere. Con la conclusione delle feste, il problema sarà dimenticato ma già in tanti reclamano soluzioni più esaustive dagli sviluppatori per il prossimo anno.