SkyEstremamente al passo con i tempi attuali, Sky ha recentemente deciso di lanciare varie tipologie di abbonamenti, atti proprio a cercare di rendere il più felice possibile il consumatore soddisfacendone ogni desiderio più recondito. Ad oggi, ad esempio, è possibile richiedere un contratto “Via Fibra”“Via Digitale terrestre” “Via satellite”, con pochissime differenze nel prezzo finale di vendita.

Nel caso di Sky Q Sky Fibra la distanza tra le parti è davvero minima (qui per scoprire quale servizio è il migliore), ogni mese il cliente dovrà necessariamente corrispondere un canone di 29,90 euro per la trasmissione satellitare e di 34,90 euro per quella via internet, raggiungendo comunque i pacchetti TV + Famiglia + Cinema nel primo caso, o uno a scelta tra quelli che mancano nel secondo. Il gusto personale ci spinge a promuovere il contratto via fibra, per la stabilità e la rapidità di attivazione, nonché per il costo iniziale ridotto di 50 euro rispetto alla soluzione alternativa.

Leggi anche:  Sky: arriva la nuova offerta a metà-prezzo per 12 mesi valida per ogni cliente

 

Sky: quale è il migliore abbonamento del momento?

Il discorso cambia radicalmente parlando della soluzione prevista per il digitale terrestre. Non necessitando dell’installazione di alcuna parabola satellitare o modem specifico, innanzitutto l’utente non potrà accedere ai servizi di MySky o Sky Q, pur avendo comunque la possibilità di fruire dei canali aziendali a soli 24,90 euro al mese, con inclusi 12 canali di Serie TV, Sky SportSky Calcio. L’attivazione, in questo caso, sarebbe di soli 39 euro (contro i 49 euro del via fibra e di 99 euro, senza installazione della parabola, per la versione satellitare).

Il migliore, in conclusione, dipende molto dalle vostre esigenze. Senza cercare la soluzione più economica del momento, indubbiamente riteniamo che la più stabile e bilanciata sia proprio la Via Fibra, ma si sa, sono più che altro gusti personali.