Giungono importanti novità per Sky Mobile: l’operatore acquisisce veridicità con il suo inserimento ufficiale nel registro AGCOM e dice addio alle voci di corridoio, oramai le vecchie indiscrezioni sono diventate realtà.

Classificato come “operatore mobile” presto il nuovo gestore spera di diventare “fornitore di internet” visto anche il suo chiacchierato accordo con OpenFiber. Ricordiamo che attraverso questa siglatura, Sky Mobile potrà fornire una connessione veloce grazie alla fibra ottica fornita dalla prima azienda che già lavora con Vodafone ed altri operatori.

Un operatore dalle mille risorse e dalle mille possibilità

Allargando il suo mercato anche alla telefonia, Sky diventa una potenza che potrebbe intimorire la concorrenza. Come è noto, questa società ha già affrontato questa sfida nel Regno Unito, dove ha avuto anche plausibile successo con le sue offerte. Ad oggi, Sky Mobile offre tariffe per la telefonia mobile e per la connessione domestica in fibra ottica, spesso unite in bundle da prezzi speciali che comprendono anche la pay TV. 

Leggi anche:  Sky affronta Iliad, TIM, Vodafone, Wind, 3 ed MVNO: offerte 4G mai viste

In Italia non sappiamo come Sky si muoverà, ma nonostante ciò, riponiamo fiducia nell’esempio britannico, credendo che anche nel nostro paese  esso creerà dei bundle in forma tutto compreso e dai prezzi speciali. A quanto pare, il nuovo operatore virtuale entrerà in funzione tra la primavera ed i primi mesi estivi del 2019. A partire dai prossimi mesi sarà sicuramente rivelato qualcosa, magari ai già clienti. In attesa di queste notizie, riportiamo che Sky Mobile, per le tariffe su smartphone, consente all’utente di creare il proprio mix di Giga e minuti ed sms.