IPTV: Sky, Premium, Netflix e DAZN a 10 euro al mese, tutte le info anche sulle multe

Tutti coloro che amano la Pay TV in generale sapranno certamente della soluzione nota a tutti come IPTV. Questo che sembra un vero e proprio escamotage, ha permesso agli utenti di avere a disposizione davvero tutto quello che volevano.

C’è un “piccolo” particolare: il servizio offerto è illegale. Questo però non sembra interessare i tantissimi utenti che usano l’IPTV, dato che il prezzo è talmente buono da correre anche dei rischi con la legge. Recentemente sembra che Le Iene si siano interessate alla situazione, mettendo a nudo vantaggi e soprattutto i rischi che ogni utente è pronto ad assumersi.

 

IPTV: cosa comprende il servizio, quanto costa e soprattutto quali sono i rischi che gli utenti corono ogni giorno

C’è sicuramente qualcosa di buono e qualcosa di cattivo in un servizio che non è per nulla legale. Il lato buono è sicuramente che gli utenti possono usufruire della Pay TV senza pagare cifre astronomiche, mentre il lato negativo è che potrebbero beccarsi multe molto salate. 

Leggi anche:  IPTV: il fenomeno impazza, prezzi bassi con DAZN, Sky, Premium e Netflix Gratis

Infatti questo servizio va a rubare i flussi video che le aziende creano e li ritrasmette via internet mediante alcuni link affidati agli utenti. Il servizio costa in genere intorno ai 10 euro al mese e permette di avere per intero le programmazioni di Sky, Premium, DAZN, Netflix e molto altro ancora. Ciò significa che ogni mese il risparmio è intorno ai 400 euro. Ci sono però anche delle sanzioni, come ad esempio multe fino a 25.000 euro. In genere però l’utente semplice becca non meno di 2.000 euro.