Carta d'identità: quanti problemi con il nuovo modello elettronico, è caos totale

Ci sono tantissimi documenti che ogni persona almeno in Italia deve avere quasi obbligatoriamente, e uno di questi è certamente la carta d’identità. Per molto tempo si è parlato dell’utilità di questo documento, il quale poi è risultato indispensabile anche per i viaggi all’interno della Comunità Europea.

In tanti si sono perani lamentati della difficoltà nel trasportare un documento fatto prevalentemente di carta e con una forma troppo grande per vari portafogli. Anche per questa ragione, ma non solo, lo Stato Italiano ha deciso di cambiare la carta d’identità creando il modello elettronico. Questa nuova forma della tessera permetterà quindi una trasportabilità più facile ed allo stesso tempo controlli molto più rapidi visto il formato elettronico.

 

La nuova carta d’identità elettronica è obbligatoria, ma gli utenti hanno trovato una problematica che manda tutti nel panico

Di sicuro la comodità di questo nuovo modello elettronico della carta d’identità farà piacere a molte persone, ma ci sono da sapere diverse cose in merito. Infatti la nuova tessera può essere richiesta con un preavviso di diversi giorni, dato che sarà soggetta a disponibilità.

Leggi anche:  Carta d'identità: quanto costa quella elettronica e come averla, intanto c'è un problema

Una volta richiesta bisognerà aspettare un massimo di 10 giorni lavorativi per ottenerla e soprattutto il pagamento sarà leggermente più alto del normale. Il costo della nuova carta d’identità elettronica si aggira intorno ai 22 euro da pagare in un’unica soluzione, ed inoltre gli utenti che l’hanno già sottoscritta hanno riscontrato un problema.

A livello di integrità ci sarebbero diversi problemi dato che il documento si romperebbe dopo poco tempo e in maniera netta. Le due facce della tessera si divide rebbero equamente, creando quasi due tessere separate e soprattutto l’obbligo di rifarla. Anche a voi è capitata la stessa cosa? Fatecelo sapere nei commenti.