Mediaset PremiumL’attivazione di un abbonamento con una qualsiasi pay TV è una pratica a cui tutti noi vorremmo addurre, anche se troppe volte ci troviamo in difficoltà a causa di vincoli contrattuali tali da obbligarci a mantenere il contratto attivo per un determinato periodo di tempo. Con Mediaset Premium esiste una scappatoia grazie alla quale è possibile raggiungere la visione dei contenuti, a prezzi decisamente più abbordabili.

La soluzione più rapida e ovvia, con la quale comunque ottenere la visione dei canali di Sky similari, consiste nell’acquisto di un ticket con la Now TV o con DAZN. Il problema, in questo caso, risiede nella necessità di un’applicazione e di una connessione internet per la fruizione di contenuti.

Con Mediaset Premium, invece, esiste un abbonamento ricaricabile che non impone alcun tipo di vincolo contrattuale. L’utente può acquistare una smart card ricaricabile in negozio al prezzo di 29 euro con inclusi 3 mesi di visione di contenuti.

Leggi anche:  Mediaset Premium: il mese di dicembre porta il nuovo abbonamento con la Serie A

 

Mediaset Premium: come attivare l’abbonamento economico e ricaricabile

Al termine del periodo indicato, l’accesso, tramite televisione e digitale terrestre, verrà interrotto a meno che non si provveda a ricaricare la tessera per almeno 15,90 euro. Questo è il canone mensile da corrispondere per continuare ad accedere ad ogni canale di Mediaset Premium.

Nel momento in cui si desiderasse interrompere la visione per un periodo più o meno lungo, basterà non lasciare credito sufficiente sulla smart card. Una volta tornati in possesso delle facoltà economiche necessarie per il soddisfacimento, basterà effettuare una ricarica e tutto tornerà come prima. L’unico difetto risiede nel prezzo finale, di 1 euro maggiorato rispetto al normale abbonamento da 14,90 euro.