WeChat sta perseguendo l’obiettivo di regolamentare i servizi di terze parti sulla piattaforma. Il gigante dei social media ha annunciato di aver rimosso i nomi fuorvianti di 3.312 account ufficiali e mini-programmi. Allo stesso tempo, le caratteristiche rilevanti di 3326 conti e mini programmi ufficiali di WeChat sono stati sospesi, secondo la compagnia. Una ricerca per il mini gioco popolare Tiantian Kupao rivela l’estensione dei nomi di copycat

La falsa dichiarazione è comune per gli account ufficiali di Wechat sopratutto per quanto riguarda i mini-programmi per attirare più follower . Rappresentando erroneamente se stessi come servizi forniti da un operatore più rispettabile, gli sviluppatori di account o mini programmi ufficiali possono facilmente ottenere una maggiore visibilità nel motore di ricerca di WeChat e ingannare gli utenti nell’utilizzare i loro servizi.

WeChat chiuderà o rimuoverà il contenuto degli account ufficiali o dei mini-programmi con nomi, loghi e introduzioni fuorvianti, o qualsiasi altro comportamento che comporti un errore nel giudicare i giudizi degli utenti. Qualsiasi falsa dichiarazione in un batch considererebbe una mossa in contrasto con le regole operative di WeChat. La piattaforma sospenderà definitivamente i conti e riserva i diritti di offrire servizi a tali soggetti “, secondo una dichiarazione ufficiale della società.

Leggi anche:  WeChat crea il suo primo Hotel Smart in grado di comunicare con l'app di chat

 

WeChat deve tutelare di più i suoi utenti

Sono state elencate diverse pratiche scorrette che vanno contro molte regole, dall’aggiunta di lettere o icone prive di significato nel titolo per raggruppare insieme diverse parole chiave.

L’account ufficiale e i mini-programmi sono diventati una parte importante dell’ecosistema di WeChat, che ora fornisce servizi a oltre 1,08 miliardi di utenti. Secondo l’ultimo rapporto della compagnia, ci sono oltre 20 milioni di account ufficiali e più di 1 milione di mini-programmi sulla piattaforma.

A causa della sua popolarità, i conti ufficiali di WeChat sono soggetti a una regolamentazione più severa sia dalla società che dallo stato. La società ha annunciato all’inizio di quest’anno che punirà il comportamento scorretto per coloro che cercano di condurre attività di marketing illegali sulla piattaforma.