Molte aziende stanno ultimamente investendo nell’intelligenza artificale e leggiamo spesso notizie riguardo a miglioramenti delle prestazioni AI. Un app dal nome AI-Benchmark ha valutato i migliori chip nell’ambito dell’AI ed ha classificato Qualcomm e MediaTek rispettivamente al primo ed al secondo posto.

Il test per l’efficienza e le prestazioni dell’AI viene valutato in base a 9 diverse tasks con cui i processori devono sottomettersi. Le attività comprendono il riconoscimento e la classificazione degli oggetti, il miglioramento delle foto, la super risoluzione e la segmentazione semantica delle immagini.

Snapdragon 8150 e Helio P80 si classificano al primo posto e secondo posto.

Alla fine di tutte le attività viene assegnato un punteggio, che poi viene inserito nella classifica finale. Lo Snapdragon 8150 di Qualcomm si posiziona al primo posto, seguito dall’Helio P80 di MediaTek. Nonostante la società non abbia ancora presentato il nuovo chip, sappiamo che egli sembra essere il più affidabile per quanto riguarda l’AI ed è riuscito ad ottenere un punteggio di 22.082.

Leggi anche:  Apple perde, Qualcomm vince: diversi modelli di iPhone esclusi dal mercato cinese

Anche per il SoC Helio P80 non ci sono state presentazioni ufficiali; MediaTek ha riferito di voler annunciare un chip più potente dell’Helio P70 entro la fine dell’anno, e pensiamo sarà proprio l’Helio P80. Questo SoC ha raggiunto un punteggio di 19.453 nel test per l’AI e si è posizionato al secondo posto.

Al terzo posto, invece, troviamo sorprendemente il One Plus 6 (12.274) seguito dal nuovo Huawei Mate 20 Pro (12.026). La restante top ten della classifica è assegnata all’Huawei Mate 20, Mate 20X ed agli smartphone alimentati dal Kirin 970.

Tuttavia, Snapdragon 8150 e Helio P80 sono ancora in fase di sviluppo, e ciò significa che il loro punteggio potrebbe subire delle variazioni nel momento in cui questi chip saranno integrati all’interno di uno smartphone.