Ultimamente abbiamo visto come un bug nel software dei nuovi smartphone Pixel abbia fatto “apparire” un secondo notch finto sullo schermo. Sharp ha recentemente annunciato, invece, un dispositivo con due notch e questa volta la scelta è intenzionale.

Il notch nella parte superiore è destinata alla fotocamera frontale, mentre quella inferiore per il sensore di impronte digitali. È la prima volta che un’azienda presenta una tale configurazione su un device e sarà interessante vedere cosa ne penseranno gli utenti.

AQUOS R2 Compact con Snapdragon 845

Lo smartphone che Sharp ha presentato è l’AQUOS R2 Compact. Ha un display FULL HD con risoluzione 1920 x 1080 pixel da 5,2 pollici ed è alimentato dal potente Snapdragon 845 di Qualcomm. Il device farà dunque concorrenza agli smartphone di fascia alta grazie all’intensa potenza di calcolo.

Il display è capace di un refresh rate di 120 Hz, come visto sul Razer Phone 2. Ci sono tanti giochi supportati ed i fan ne saranno contenti. Il processore è accompagnato da 4GB di RAM e 64GB di spazio di archiviazione interna. La fotocamera posteriore da 22.6MP integra uno stabilizzatore ottico ed ha un’apertura di f / 1,9, mentre la batteria è di soli 2500mAh. La fotocamera frontale è da 8 megapixel.

Leggi anche:  Snapdragon 8150 si avvicina al debutto, scopriamo le sue specifiche

Il notch inferiore include un sensore per le impronte digitali, quindi l’AQUOS R2 Compact non vanterà un sensore sotto lo schermo come stiamo vedendo sui recenti smartphone. Lo stesso tasto del sensore può essere utilizzato per tornare alla Home.

Al momento, AQUOS R2 Compact verrà lanciato in Giappone a metà gennaio. I prezzi non sono ancora disponibili e non sappiamo se la società rilascerà il suo dispositivo anche in altri mercati. Probabilmente vedremo un dispositivo simile – con un altro nome – arrivare nel nostro paese.