Postepay (1)

Tanti oramai sanno che dallo scorso 1 Ottobre Postepay ha cambiato molte sue norme contrattuali. Dopo essersi unita con il marchio PosteMobile, la compagnia di Poste relativa alle carta prepagata è stata promotrice di una modifica molto discussa.

 

Postepay, cosa cambia dopo la modifica degli IBAN sulle carte Evolution

Sempre dal 1 Ottobre, tutti i codici IBAN delle carte Evolution sono cambiati. Da ciò deriva il fatto che i codici IBAN attualmente presenti sulle carta non hanno più validità. Attraverso comunicazioni per lettera raccomandata, l’ente ha svelato ai suoi clienti i nuovi IBAN.

Nonostante la compagnia pubblicitaria e l’ottima campagna informativa, sulle pagine social della compagnia le polemiche non si placano. E’ bene quindi fare un po’ di chiarezza.

Leggi anche:  PostePay: una truffa incredibile mette nel panico tutti i clienti

Le indicazioni di Poste Italiane sono chiare: i vecchi IBAN non possono essere utilizzati. Per favorire il passaggio da un codice all’altro e per evitare disguidi sui trasferimenti monetari, tutti i soldi indirizzati all’IBAN precedente saranno reindirizzati sul nuovo codice. Questo però per un solo anno.

Dovrà essere premura di tutti i clienti Postepay la comunicazione dell’avvenuto cambiamento di IBAN a tutti gli enti che erogano stipendio o pensione sul conto. Pochi dubbi, invece, sui movimenti in uscita: tutte le operazioni saranno rendicontato con il nuovo IBAN.