radiazioni smartphone

Acquistiamo freneticamente gli ultimi modelli di iPhone, Samsung o Huawei come se non ci fosse un domani. Se non abbiamo fondi ci rivolgiamo alle marche meno costose, soprattutto quelle che provengono dai mercati asiatici come Xiaomi, Oppo, OnePlus etc.

Parlando di smartphone, non tutti sanno che il nostro caro dispositivo potrebbe nascondere dei seri pericoli dannosi per la nostra salute, e nessuno ci avverte del problema nonostante sia ormai chiaro: le radiazioni elettromagnetiche emesse dai device potrebbero provocare il cancro.

 

Radiazioni smartphone: lista dei cattivi

Sembra una sciocchezza ma, prima di comprare uno smartphone, dovremmo informarci sulla quantità di radiazioni che emette, vista l’esposizione a cui ci sottoponiamo con gli ogni giorno.

Sotto controllo bisogna tenere sempre l’unità di misura SAR (Specific Absorption Rate) che rappresenta i valori delle radiazioni emesse dagli stessi smartphone. Ecco la lista dei device più cattivi:

  • Xiaomi Mi A1: presente un valore SAR pari a 1,75.
  • OnePlus 5T: valore SAR superiore a 1,68.
  • Huawei Mate 9: il valore SAR è di 1,64.
  • Nokia Lumia 630: presente un valore SAR di 1,51.
  • Huawei P9 Plus: valore SAR pari a 1,48.
  • GX8 Huawei: il valore SAR è superiore a 1,44.
  • Huawei P9: valore SAR è di 1,43.
  • Huawei Nova Plus: presente un valore SAR di 1,41.
  • OnePlus 5: il valore SAR è di 1,39.
  • Apple iPhone 7: valore SAR pari a 1,38.
  • Huawei P9 Lite: presente un valore SAR di 1,38.
  • Sony Xperia XZ1 Compact: il valore SAR è pari a 1,36.
  • Apple iPhone 8: valore SAR 1,32.
  • ZTE Axon 7 Mini: presente un valore SAR di 1,29.
  • Blackberry DTEK60: il valore SAR è di 1,28.
  • Apple iPhone 7 Plus: valore SAR 1,24.