microsoft Windows 10

Nel corso degli ultimi giorni c’è stata molta confusione in casa Microsoft. Il colosso di Redmond infatti ha rilasciato un major update per Windows 10 denominato “October Update”.

Subito dopo le prime installazione sui PC personali, alcuni utenti abbiano indicato strani comportamenti dei terminali. In alcuni casi si è verificata la cancellazione automatica di dati personali e intere cartelle di documenti. Per fortuna si tratta di casi isolati che non si sono verificati su tutti i device che hanno installato l’aggiornamento.

In ogni caso, Microsoft  ha preso atto di questo comportamento anomalo dei sistemi e, per evitare ulteriori danni, ha immediatamente bloccato la distribuzione dell'”October Update”. Inoltre, i vertici dell’azienda di Redmond hanno deciso di rinviare l’aggiornamento a data da destinarsi in quanto si sta analizzando il codice per venire a capo degli errori.

Come ulteriore precauzione, l’aggiornamento è stato anche cancellato dai server di Windows Update. In questo modo è stato inibito il download manuale agli utenti non al corrente dei problemi. Provando a recarsi sul sito dell’aggiornamento si incorrerà in questo messaggio:

Abbiamo messo in pausa il rollout di Windows 10 October 2018 Update (versione 1809) per  tutti gli utenti al fine di investigare sulle segnalazioni isolate di problemi e perdita di dati dopo l’aggiornamento