whatsapp-oliviaMomo di WhatsApp ha destato non poca paura nei mesi scorsi. Per coloro che ancora non sono a conoscenza della sua esistenza, questo personaggio rispondeva alle conversazioni della gente, provocando terrore. Sebbene il suo pericolo sembra essere oggi scongiurato, oggi è apparso un nuovo essere demoniaco tra le chat della piattaforma. Si chiama Olivia e vale la pena stare attenti.

Secondo quanto riporta la stampa di settore, Olivia è il “nuovo utente del male“. Finge di essere “un’amica di un amico” per catturare le sue vittime. Molti di loro sono minorenni. Olivia è colei che per prima parla alle persone, con l’obiettivo di ingannarle e di inviare loro un link. Coloro che rispondono al successore di Momo, saranno inviate ad un indirizzo che potrebbe sembrare innocuo ma, al contrario, indirizza verso un sito porno.

Il successore di Momo ha i suoi natali in Europa e le autorità hanno già preso provvedimenti in merito. Tuttavia, occorre fare attenzione e senza limiti di età. Ad ogni modo, a fare attenzione dovrebbero essere ancor più i minori.

Leggi anche:  WhatsApp: c'è solo un metodo per scovare gli utenti che vi hanno bloccato

Questo è l’avviso della polizia su Twitter: “Il mittente si presenta come un amico con un nuovo numero, ma poi invia un’immagine pornografica. Se i tuoi figli usano l’applicazione, ti preghiamo di chattare con loro e controllare i loro messaggi“.

 

In che modo Olivia raggiunge i tuoi contatti?

Tutto il meccanismo funziona come segue: prima si riceve un messaggio da un numero sconosciuto e ciò si sviluppa sempre con una scusa per “agganciare” un contatto. La cosa tipica che dice è di aver cambiato il suo numero.

Il problema è che, dopo un paio di battute a cui si rispondi, cercherà di convincere l’utente che è un compagno o un amico di qualcuno che conosce. Quindi invierà un URL dove afferma che si può vedere la sua foto per constatarne l’identità ma, in realtà, questo porterà ad una pagina porno.