P20 pro contro Galaxy S9

È passato quasi un anno e mezzo da quando Huawei P20 Pro ha conquistato il titolo di migliore cameraphone al mondo, e tutt’ora nemmeno la più recente ammiraglia di Samsung, Galaxy Note 9, è riuscita a detronizzarlo; questo è quanto affermato dalla società francese DxOMark, la quale si occupa di analizzare le fotocamere degli smartphone (e non solo).

Nella sua recensione approfondita del Galaxy Note 9 pubblicato questa settimana, DxOMark ha assegnato al dispositivo un punteggio di 103 punti, mettendolo alla pari con l’HTC U12 Plus; Huawei P20 Pro detiene ancora il record di 109 punti.

 

Galaxy Note 9 non può battere la fotocamera di Huawei P20 Pro

Huawei ha fatto scuola con Huawei P20 Pro, riuscendo a realizzare quello che è il primo smartphone a tre fotocamere, e offrendo di conseguenza un livello senza precedenti per quanto riguarda le funzionalità di imaging. Nella fattispecie, il colosso cinese ha optato per tre differenti sensori: fotocamera principale da 40 megapixel f/1.8 a colori, fotocamera secondaria in bianco e nero da 20 megapixel f/1.6 e terzo sensore zoom 3x f/2.4 da 8 megapixel, stabilizzato otticamente.

Leggi anche:  Galaxy Note 9 smontato completamente da iFixit: promosso o bocciato?

Si prevede altresì che il produttore cinese abbia in serbo una versione migliorata a metà ottobre, quando sarà annunciata la linea Mate 20.

Ovviamente, Samsung non resta a guardare: Galaxy S10 sarà lo smartphone del cambiamento, e adotterà anch’esso una configurazione a tre telecamere; la sua presentazione è prevista nel primo trimestre del 2019, forse prima di quanto inizialmente previsto. La società sta anche cercando di anticipare la presentazione del suo primo smartphone pieghevole già a novembre, dopo che la stessa Huawei ha annunciato di voler essere la prima azienda a mostrare al grande pubblico tale tecnologia.