WhatsApp ritorna a pagamento con 2 euro, nuovo messaggio che fa infuriare gli utenti

Ci è capitato spesso di utilizzare WhatsApp come prima applicazione sul nostro smartphone, sia per questioni di necessità che di comodità. E’ infatti innegabile la forza di questa piattaforma, la quale per anni non ha fatto altro che stradominare il panorama mobile.

Ci sono tanti competitors in giro che però proprio non riescono a far arrivare la loro forza al livello dell’app verde. Tutto è cominciato vari anni fa, passando poi per vari step. Infatti si partì con WhatsApp a pagamento, la cui somma comprendeva un anno a 0,89 euro. Questa soluzione è poi stata abolita per rendere il tutto gratuito.

 

WhatsApp: il nuovo messaggio minaccia un ritorno a pagamento a 2 euro all’anno

Quante volte ci sarà capitato di arrivare a credere a tutto ciò che ci è stato proposto tramite il web. In questo caso alcuni utenti starebbero lamentando un nuovo messaggio arrivato nelle ultime ore a portare scompiglio.

Leggi anche:  WhatsApp, ecco come avere un'anteprima di foto e video nelle notifiche

Infatti si parla di un improvviso ritorno a pagamento di WhatsApp che potrebbe quindi ritornare al passato così in un sol colpo. Il messaggio parla del ritorno del solito costo annuale che dovrebbe attestarsi intorno ai 2 euro, ma c’è da far chiarezza. Per tutti coloro che fino ad oggi non ne hanno ricevuta neanche una, si tratta di una catena di Sant’Antonio.

Questa infatti ha lo scopo di spaventare gli utenti con un messaggio bufala che probabilmente è stato messo in giro da qualche addetto ai lavori di app rivali. WhatsApp non tornerà a pagamento, state tranquilli.