xiaomi mi mix 3

Il Xiaomi Mi Mix 3, il prossimo imminente smartphone di fascia alta della compagnia, oggi è stato rivelato parzialmente. È successo qualche ora fa quando il CEO della società ha mostrato l’immagine del telefono in cui si poteva ammirare il design frontale e anche una particolarità. A quanto pare il telefono diventerà il primo telefono 5G, ma il punto non questo, o almeno non più; l’argomento è già stato esplorato in questo articolo.

Sempre qualche ora fa, è comparso online un altro media con il Mi Mix 3 come protagonista, un video. In pochi secondi ci viene mostrato il dispositivo in mano a qualcuno che fa scorrere in su e in giù la scocca mettendo in bella vista i sensori frontali; oltre questo si vede anche come il software non sembrerebbe al momento pronto.

 

Xiaomi Mi Mix 3

Sapendo che la rete 5G deve ancora farne di strada per diventare effettivamente una realtà utilizzabile, io rimango più ammaliato dal design dello smartphone. Forse è proprio la semplicità nell’avere davanti agli occhi un display contornato da dei bordi sottile a rendere tutto così bello. Niente notch, il mento più sottile visto finora, ma soprattutto, non manca niente.

Leggi anche:  Xiaomi Pocophone F1 ha ricevuto Android 9.0 Pie, ecco le novità

Da quando il notch è arrivato nelle nostre vite, abbiamo visto sostanzialmente tre alternative: una lunetta a goccia d’acqua, un sensore a scomparsa e un sensore posto nell’angolo del mento. Quest’ultima scelta è stata fatta proprio da Xiaomi col predecessore del Mi Mix 3, il 2S e non è che sia stata entusiasmante. A questo giro la compagnia ha voluto superare se stessa e al tempo stesso tornare indietro di qualche anno adattando una tecnologia già esistente con le nuove necessità. Ecco che abbiamo una parte di scocca semovente che se spostata in altro mostra i sensori di cui abbiamo bisogno.