SMS ingannevoliI clienti di Poste Italiane, titolari di carte PostePay e PostePay Evolution, rischiano di perdere il loro denaro a causa di SMS poco affidabili e ingannevoli. Gli hacker richiedono alle vittime di rinnovare i dati di accesso al conto così da poter sfruttare le carte e prosciugarle.

PostePay: i titolari delle carte devono prestare attenzione agli SMS poco affidabili. Il phishing sta utilizzando anche gli SMS per svuotare le carte.

I cyber-criminali hanno fino ad ora diffuso numerosissime email fake con lo scopo di intaccare il conto dei clienti di Poste Italiane. Le ultime segnalazioni registrano tentativi di frode avvenuti tramite SMS che mirano al denaro degli utenti richiedendo loro i dati personali.

La richiesta avviene tramite comunicazioni fittizie che persuadono la vittima convincendola a fornire le credenziali. L’utente, credendo che il messaggio arrivi direttamente da Poste Italiane si affretterà ad inserire i suoi dati utilizzando il link, anch’esso fittizio, presente nell’SMS. I dati saranno inviati così direttamente ai criminali e questi ultimi avranno la possibilità di ottenere facilmente il denaro degli utenti.

Leggi anche:  PostePay: nuova email invita ad aggiornare i dati per svuotare la carta, fate attenzione

Il metodo che permette di portare a termine la truffa è sempre quello tipico del phishing infatti, gli utenti dovranno evitare di inserire dati online. Poste Italiane ha fornito dei consigli efficaci al fine di proteggere i propri risparmi. Sulla sua pagina Facebook ha ribadito di non essere solita inviare email o SMS riguardanti problemi relativi alle carte né di richiedere password e codici utilizzando questi mezzi. Messaggi del genere vanno ignorati così da evitare spiacevoli inconvenienti.