DJI Mavic 2

DJI ha annunciato oggi due nuovi droni con fotocamera della celebre serie Mavic: DJI Mavic 2 Pro e Mavic 2 Zoom. La serie Mavic 2 è caratterizzata dai più avanzati droni con fotocamera, un oggetto progettato per i professionisti che, riprendendo l’iconico design pieghevole del popolare Mavic Pro, è una potente piattaforma dotata di nuove fotocamere stabilizzate e funzioni intelligenti avanzate, come Hyperlapse e ActiveTrack.

La nuova funzione Hyperlapse produce piani di ambientazione che mostrano lo scorrere del tempo. Per creare video in timelapse, sarà possibile scegliere tra diverse modalità: Circle, Course Lock, Waypoint e Free, il tutto con un tocco sul display dello smartphone. Mantenere l’inquadratura su un soggetto in movimento ora è ancora più facile, con ActiveTrack 2.0.

Questa funzione di tracciamento automatico garantisce una potente combinazione di tracciamento autonomo e funzionalità anti-collisione mai vista prima. Mediante la fotocamera principale e i due sensori frontali, Mavic 2 elabora una mappa tridimensionale di ciò che ha di fronte e utilizza nuovi algoritmi di pianificazione della traiettoria per analizzare il movimento del soggetto e prevederne il percorso con 3 secondi di anticipo.

I nuovi droni Mavic 2 resteranno sul soggetto anche qualora quest’ultimo dovesse venire temporaneamente oscurato da ostacoli, continuando a localizzarlo fino a una velocità di 72 km/h. Il sistema FlightAutonomy trasmette i dati a un microprocessore ancora più potente e per la prima volta in un drone DJI, può godere delle informazioni provenienti da sensori disposti su tutti i lati del velivolo.

Una luce ausiliaria, posizionata nella parte inferiore, si accenderà automaticamente per assicurare un atterraggio sicuro e preciso anche in situazioni di luminosità ridotta. Entrambe le fotocamere registrano filmati in 4K estremamente dettagliati, con un bitrate massimo di 100 Mbps e codec di compressione H.265. Non manca la funzionalità HDR per le foto.

Forte di una scocca ridisegnata e di un sistema di propulsione più efficiente, Mavic 2 può raggiungere un’autonomia di volo di 31 minuti con resistenza forti interferenze grazie all’auto-switch tra 2.4 GHz e 5.8 GHz, con una raggio di trasmissione video 1080p fino a 8 km. Le foto e i video possono essere salvati direttamente sul drone nella memoria interna di 8 GB o su MicroSD fino a 128 GB.

Il radiocomando riprogettato è dotato di stick rimovibili per essere convenientemente riposto e trasportato. Roger Luo, presidente di DJI ha commentato così questo annuncio: “oggi entriamo in una nuova era della fotografia aerea, con l’introduzione del nuovo prodotto di punta di casa DJI, la serie Mavic 2. Mavic 2 Pro e Mavic 2 Zoom daranno la possibilità a fotografi e videografi di portare in volo la loro ispirazione e di elevare a nuovi livelli la loro creatività”.

Leggi anche:  DJI: i droni e gli utenti sono a rischio, scoperta una pericolosa vulnerabilità

DJI Mavic 2

DJI Mavic 2 Pro, il drone con la migliore qualità dell’immagine

Progettato in collaborazione con Hasselblad, leader mondiale della fotografia, il DJI Mavic 2 Pro è il primo drone al mondo con fotocamera Hasselblad integrata. Con un sensore CMOS da 1 pollice con profondità di colore a 10 bit, la fotocamera acquisisce una quantità di sfumature cromatiche per canale quadruplicata rispetto a Mavic Pro. In più può scattare foto aeree da 20 MegaPixel con tecnologia HNCS e apertura regolabile F/2.8 – F/11.

 

DJI Mavic 2 Zoom, il drone con lo zoom ottico e digitale

DJI Mavic 2 Zoom è il primo drone dell’azienda di fascia consumer ad avere uno zoom abbinato al sensore CMOS 1/2.3″. Questo significa poter scattare fotografie da 12 MegaPixel o utilizzare la nuova funzione Super Risoluzione che utilizza lo zoom ottico per acquisire e assemblare nove foto per creare un’unica immagine da 48 MegaPixel. Con Mavic 2 Zoom ci si potrà avvicinare al soggetto in un istante con lo zoom ottico 2x (24-48 mm).

Uno zoom che può essere utilizzato in combinazione con il doppio zoom digitale, così da ottenere un teleobiettivo da 96 millimetri in grado si effettuare riprese lossless in Full HD. In esclusiva per DJI Mavic 2 Zoom, la nuova funzione Dolly Zoom che come i cameraman professionisti permetterà di mantenere invariate le dimensioni di un soggetto e, nel contempo, rivelarne il paesaggio circostante.

 

DJI Mavic 2 Pro e Mavic 2 Zoom, prezzo e disponibilità

Mavic 2 Pro sarà disponibile con batteria, radiocomando, caricabatterie e quattro paia di eliche a 1449 euro. Mavic 2 Zoom, invece, sarà venduto con batteria, caricabatterie, radiocomando e quattro paia di eliche a 1249 euro. Il kit Fly More che include due batterie di riserva, una stazione di ricarica multipla, un caricabatterie per auto, un adattatore per powerbank, due paia di eliche e una borsa da trasporto, è in vendita a 319 euro.

A partire da oggi, i nuovi Mavic 2 sono disponibili per la vendita sullo store.dji.com, nei negozi DJI e presso i rivenditori autorizzati. In alcuni Paesi è disponibile la copertura DJI Care Refresh che con soli 129 euro copre i danni accidentali al drone, alla sospensione cardanica o alla fotocamera durante il normale utilizzo fino a 12 mesi.

DJI Mavic 2