google smartwatch fitness IA

Difficile dire se gli smartwatch stiano passando un bel periodo o no. Nel senso, non è un argomento particolarmente chiacchierato, ma così era anche all’inizio dell’anno eppure le vendite segnavo numeri alti. In ogni caso, Google e i suoi partner sono al lavoro per cercare di riportare in auge questi dispositivi, ovviamente quelli basati su Android.

Come questi dispositivi si siano ancorati ad un’idea di tenersi in forma, di fitness, della salute in generale, si è visto nell’ultimo periodo ed è da qui che Google vuole ripartire. Il colosso sta sostanzialmente lavorando ad un software coach per la salute e il benessere.

 

Google Coach

Il progetto, il cui nome potrebbe cambiare al momento del lancio ufficiale e che è conosciuto internamente come Project Wooden, sfrutterà i dati che la compagnia ha su di noi per fornire proattivamente un panorama sul nostro stato e consigli per il fitness. Può essere un’intera sessione di allenamento, o dal semplice tenere traccia dei progressi e suggerire man man qualche alternativa.

Leggi anche:  Google News: un bug dell'applicazione fa consumare più GB del previsto

Oltre a questo, aiuterà a monitorare le nostre abitudini in fatto di alimentazione consigliandoci, anche qui, cosa mangiare e quando. Nel momento che il sistema crea una routine per i pasti, non si limiterebbe a questo, ma ci fornirebbe anche una lista della spesa.

Uno dei problemi che Google ha anticipato cercando di creare un’alternativa, è limitare le notifiche, o meglio, creare un sistema nuovo. Al posto di venir bombardati da troppi avvisi singoli, ci saranno delle della macro notifiche con all’interno più cose come il prendere dei farmaci, il fare questo o quell’esercizio e il mangia una mela, per esempio.

All’inizio, questo sarà dedicato solamente agli smartwatch, ma probabile ci sarà un’integrazione, quantomeno legata alla gestione tramite altri dispositivi, sugli smartphone, sulle Android TV o i Google Home.

Si tratta di informazioni messe insieme da Android Police, e, come tutti i progetti non ufficialmente annunciati, alla fine potrebbe avere qualche differenza sostanziale.