Truffe online

Ci ritroviamo un’altra volta a parlare di truffe online anche se non vorremmo, ma ci teniamo a tenere aggiornati tutti i nostri lettori, al fine di evitare di essere derubati di migliaia di euro.

Questa nuova truffa, oltre alle precedenti che portano il nome di Poste Italiane, porta il nome di Apple, l’azienda che produce smartphone e altri dispositivi. L’azienda di Cupertino permette di creare un account su App Store, ed è questo settore che utilizzano i malintenzionati come esca.

 

Apple e la nuova e-mail phishing che deruba migliaia di utenti

Oggi vogliamo parlarvi di una e-mail che ci ha segnalato un nostro lettore, diversa da quella inviataci negli scorsi giorni. Come abbiamo già detto precedentemente, i malintenzionati sono soliti ad utilizzare nomi di grande aziende perché spingono molti più utenti a cliccare sul link in allegato.

La mail che potete leggere qui sopra, parla di un account Apple disabilitato per aver violato delle policy. Il nome principale del mittente è Apple Support, ma andando a controllare bene, potrete notare quell’infinito indirizzo. Palesemente si riferisce a dei cybercriminali che hanno lo scopo di derubarvi. Come potete notare, è presente anche un allegato, all’interno di esso compare un link per “verificare la propria identità“.

Leggi anche:  Call center: clienti di Tim, Vodafone, Wind e 3 truffati con contratti mai richiesti

Ovviamente, come tutte le volte, si tratta di un link che rimanda ad una pagina molto simile a quella di Apple, ma non quella originale. Molti utenti potrebbero inserire i propri dati, compresi quelli della carta di credito (richiesta per un account Apple), per poi essere derubati. Il nostro consiglio è sempre lo stesso, fate molta attenzione alle e-mail che vi arrivano e cliccate link solo quando siete certi che la fonte sia attendibile.