apple iPhone X

Apple Inc è diventata la prima azienda a raggiungere un valore di mercato di mille miliardi di dollari americani o un triliardo se preferite. Questo obiettivo era ampiamente alla portata considerando l’andamento della Borsa e il valore azionario che non ha fatto che crescere nell’ultimo periodo.

Il prezzo del titolo ha fatto un balzo del 2.8 percento raggiungendo il suo massimo a 207.05 dollari. Ma il guadagno in termini percentuali è anche più ampio se si guarda alla scorsa settimana, con un incremento del 9%.

Apple ha anche effettuato un’operazione di riacquisto di azioni proprie per un valore di oltre 20 miliardi di dollari. Si tratta di cifre enormi anche considerando che la società di Cupertino da sola detiene il 4% del valore dell’intero Standard & Poor 500 (S&P 500), l’indice azionario che include le 500 aziende statunitensi a maggiore capitalizzazione.

Il tutto ha dell’incredibile se si pensa ai primi passi di Apple e dove è partita l’azienda. Steve Jobs e il suo amico Steve Wozniak fondarono Apple nel 1976 e la sede era in un garage a Cupertino. Da allora sono cambiate molte cose e l’azienda della mela è diventata il colosso che tutti conosciamo.

Leggi anche:  Apple: gli iPhone 7 e 7 Plus sembrano iniziare ad accusare la vecchiaia

Nel 2007, Steve Jobs ha presentato al mondo iPhone che ha rivoluzionato il concetto di telefono trasformandolo in quello di smartphone. Ma non possono essere dimenticati gli iPad, i MacBook e gli iPod, tutti device diventati assolutamente iconici. Di certo Amazon, Google e Microsoft inseguono, ma guardando le rispettive capitalizzazioni, non sono poi così lontane.