Mediaset PremiumMediaset Premium rende finalmente felici tutti gli utenti, grazie all’accordo con Perform la Serie A ed il calcio tornano ufficialmente all’interno del palinsesto aziendale. L’accesso non prevede il pagamento di costi aggiuntivi, in ogni caso il consumatore potrà vedere le partite del massimo campionato senza dover sottoscrivere un pacchetto ulteriore.

Il 2018 ha visto tutte le aziende lottare duramente per riuscire a conquistare i diritti televisivi del campionato italiano di calcio. Per tantissimi mesi abbiamo discusso dei mezzi ed i metodi di trasmissione. A marzo l’asta era stata aggiudicata dagli spagnoli di MediaPro. Tutto sembrava filare liscio, peccato che Sky ha deciso di protestare accusando la concorrente di non riuscire a coprire le spese necessarie per l’acquisizione dei diritti.

 

Mediaset Premium accontenta tutti gli utenti: il Calcio torna ufficialmente in palinsesto

Il Tribunale di Milano prima e la Lega Calcio poi gli hanno dato ragione. Il bando è stato annullato. Indotta una seconda asta, tutte le partite del prossimo triennio sono ricadute tra le mani di Sky Perform (azienda proprietaria di DAZN).

Leggi anche:  Mediaset Premium e DAZN: i prezzi dell'abbonamento congiunto per il Natale 2018

Mediaset Premium, tagliata definitivamente fuori dalla corsa stessa, si è subita messa al lavoro nel tentativo di acquisire i diritti di ritrasmissione sui propri canali. Considerato impraticabile un possibile accordo con la concorrente satellitare, gli uomini della realtà italiana hanno puntato tutto sulla secondaria.

Nella giornata di domenica, dopo una lunga ed estenuante attesa, ecco la bella notizia. Per tutto il prossimo triennio, l’intera Serie Btre partite a settimana (incluso l’anticipo del sabato sera) della Serie A saranno visibili senza richiedere un pagamento aggiuntivo.

Non saremo ai livelli degli anni scorsi, ma è sempre meglio che niente.