Android P
Google ha rilasciato Android P Beta 3 per tutti i suoi smartphone compatibili: Pixel, Pixel XL, Pixel 2 e Pixel 2 XL. Si tratta della nuova versione beta della prossima major release del sistema operativo mobile di Big G. Un aggiornamento che porta Android P ad un aspetto, estetico e funzionale, molto vicino alla versione ufficiale.

È quanto hanno affermato gli stessi sviluppatori che in questa nuova versione, che possiamo etichettare come developer preview 4, hanno introdotto tantissime correzioni di bug oltre che ottimizzazioni che rendono Android molto più fluido e piacevole di utilizzare.

Migliorata anche la sicurezza dell’intero sistema grazie all’introduzione delle patch di sicurezza del mese di luglio 2018. Non conosciamo il bollettino di queste patch ma come di consueto, ormai, possiamo aspettarci che siano state corrette svariate criticità. L’aggiornamento è già in distribuzione per Pixel, Pixel XL, Pixel 2 e Pixel 2 XL.

Il rilascio procede a scaglioni e quindi non tutti potrebbero installare la beta 3 di Android P nello sesso momento. Per gli altri dispositivi del programma beta di Android P sarà necessario aspettare le prossime settimane. Gli utenti più smanettoni, invece, possono scaricare le immagini OTA dai link qui sotto:

 

Android P Beta, come installare sul proprio smartphone compatibile le beta più recenti

Gli utenti che non hanno mai installato una beta possono accedere a questa pagina dove verranno chieste le credenziali del proprio account Google. A questo punto, dalla lista visualizzata, scegliere il proprio smartphone e selezionare il pulsante Opt In. Accettate i termini e confermate la vostra iscrizione al programma.

Immediatamente, sul vostro smartphone vedrete la notifica che vi segnala la disponibilità di un nuovo aggiornamento. Si tratta della versione beta di Android P più recente rilasciata da Google. Il download e l’installazione verranno eseguiti in maniera del tutto identica ai normali aggiornamenti.