Google Chrome updateGoogle ha appena annunciato la possibilità di utilizzare un aggiornamento per Chrome che concede a tutti la possibilità di utilizzare una funzione estrema per il data saving online. Si tratta, quindi, di una soluzione che consente di risparmiare dati attraverso un sistema tutto nuovo che andiamo subito a scoprire.

 

Google Chrome: connessi, ma senza connessione

Dopo le ultime novità introdotte dalla versione numero 67 in ambiente Desktop per le emoji e le nuove funzioni, Google Chrome aggiunge un’interessante nuova funzione per quanto concerne la navigazione da browser mobile.

Grazie alla predisposizione di un sistema automatico di gestione dei dati, sarà possibile scaricare automaticamente i contenuti più rilevanti in base alla posizione geografica ed alla cronologia, per poi accedere alle ricerche ed ai dati anche in assenza di connessione ad Internet.

Per ottemperare tale richiesta, il sistema effettua il download dei dati servendosi degli hotspot illimitati e delle reti WiFi conosciute e sparse in tutto il mondo. In tal modo, potremo accedere ai contenuti anche sei i GIGA della nostra connessione sono finiti o se, per qualche motivo, non si riceve il segnale dalla rete.

Il servizio, come si è potuto intuire, punta a colmare il divario di quelle zone che per un motivo o per l’altro non godono di una stabilità di rete tale da garantire un utilizzo pieno delle funzioni Internet. Via libera, quindi, alla concessione per zone come India, Brasile ed altre 100 location sparse in tutto il mondo. Nazioni che, in particolare, si collocano nel contesto del mercato NBU (Next Billion Users), ovvero quello in cui la connettività si stabilisce in maniera prioritaria tramite smartphone.

Si tratta di un’iniziativa interessante, il cui scopo è quello di colmare il gap creatosi a causa di un digital divide che vede l’inadeguatezza delle infrastrutture operative di rete di tutti quei Paesi che, invece, non intendono rimanere tagliati fuori dal processo di digitalizzazione.