Assieme a una serie di altri dispositivi top gamma di altri brand, Acer Chromebook 13 e Chromebook Spin 13 supporteranno le app Linux già al momento del lancio – almeno stando ad un recente commit di Chromium. Google ha collaborato con numerosi produttori su una nuova gamma di Chromebook di fascia alta con funzionalità aziendali; Nami è il nome in codice di questi dispositivi.

Il commit suggerisce che tutti i Chromebook a partire dalla generazione Nami supporteranno le app di Linux. Nella fattispecie, Google ha scelto il commit nel ramo R68, il quale – solitamente – è scelto per quelle implementazioni che saranno distribuite in maniera immediata ai tutti gli utenti ChromeOS.

 

Chromebook 13 e Spin 13: arrivano le app Linux

Acer ha presentato il Chromebook 13 e Chromebook Spin 13 in occasione di un evento dedicato a maggio. La coppia include uno chassis in alluminio, fino a 16 GB di RAM, schermi ad alta risoluzione 2256 × 1504 da 13,5 pollici e processori piuttosto potenti – per un Chromebook. Non abbiamo ancora una data di rilascio o prezzi ufficiali, purtroppo.

Ciò detto, altri dispositivi della famiglia Nami saranno annunciati ufficialmente nelle prossime settimane; altresì, analizzando il codice sorgente di ChromeOS, si scopre che sia Dell che HP hanno in cantiere dispositivi di fascia alta.

Leggi anche: Chromebook: Chrome OS riceverà un nuovo menu con la sezione emoji

Acer Chromebook 13 e Chromebook Spin 13 sarebbero dunque i primi dispositivi con supporto alle app Linux incorporate. Le app Linux hanno debuttato su ChromeOS non molto tempo fa, e in primis sul Pixelbook di Google; successivamente sono arrivate anche su Samsung Chromebook Plus e HP Chromebook X2, nonostante la sua non giovanissima età.

Gli sviluppatori di Chrome OS stanno lavorando per implementare il supporto per le app di Linux su più dispositivi, ma poiché questa operazione include il porting delle chiavi di backport relative alle versioni precedenti del kernel, potrebbe passare un po’ di tempo prima che tutto funzioni al meglio. Fino ad allora, i potenziali acquirenti dovranno attendere pazientemente Nami o acquistare Google Pixelbook / Samsung Chromebook Plus.