postepay truffe (4)

Ormai come Postepay così come tutte le altre carte di credito o carte prepagate, bisogna maneggiarle con cura in quanto si sta espandendo il numero di hacker e ladri in generale che colpiscono i clienti di Postepay per rubargli non solo i propri dati di login, ma soprattutto tutta la cifra monetaria versata sulla stessa carta.

Oltre alle diverse mail che possono nascondere molte truffe o virus per i nostri dispositivi, bisogna prestare molta attenzione anche agli SMS inviati sempre da questi ladri di mestiere, in quanto semplicemente con l’apertura di questi falsi SMS automaticamente potremmo avere a che fare con un virus o, nel peggiore dei casi ovviamente, aver praticamente reso pubbliche le nostre informazioni di login per far accedere questi sconosciuti al nostro conto corrente di Postepay.

Che sia un’ email quanto un SMS dobbiamo sempre prestare attenzione al reale contenuto del messaggio quanto, soprattutto, a chi davvero ce l’ha inviato perché oggigiorno non si può stare più tranquilli che in un niente possiamo avere a che fare con degli hacker che non solo possono entrare nei nostri dispositivi mobili, ma soprattutto conoscere le nostre credenziali d’accesso ai vari conti correnti e liquidarci ogni nostra cifra su di essi.

 

Postepay: hacker tentano di svuotare le carte prepagate

Il sistema di sicurezza di Postepay credo sia senza dubbio da aggiornare notevolmente, in quanto non è possibile che ogni giorno si sentono nuovi casi di truffa mediante email o mediante SMS, in quanto sembrerebbe che ormai davvero quando ci arriva una comunicazione di “Postepay” mediante mail o messaggistica in generale, abbiamo la maggior parte dei casi a che fare con una vera e propria truffa.

Leggi anche:  Truffe online: ecco a voi dei piccoli consigli su come difendersi

Nessun cliente si deve trovare in una situazione così delicata perché in un lasso di secondo possiamo aver spianato la strada a questi ladri che non fanno altro che rubare soldi alla brava e innocente gente, di cui davvero non sa quanto cattivo e sporco lavoro c’è da parte di questi geni della truffa. Bisogna sempre prestare attenzione massima riguardo i nostri dati di login di Postepay e sempre fare attenzione anche al sito su cui mettiamo tali dati per accedervi, perché si stanno diffondendo, anche e soprattutto mediante SMS, molti link falsi che non fanno altro che indirizzarci ai loro falsi siti con i quali effettuano truffe.

E’ una situazione davvero insostenibile, che si spera Postepay possa farla ritornare all’ordine nel prima possibile, perché sono sempre più i casi di clienti che hanno a che fare, in ambito quotidiano, con queste truffe ed è una cosa che appunto non deve mai accadere, la sicurezza e la privacy del proprio cliente Postepay sono i principi da rispettare in primis.