Iliad traffico dati roaming UEIliad Italia è stata accolta con fervore dal pubblico di giornalisti presenti in sala lo scorso martedì. Tra applausi, consensi ed ampie manifestazioni di interesse sono però scattati alcuni interrogativi importanti in merito al servizio fornito dal nuovo gestore di servizi. Una domanda, in particolare, ha suscitato interesse.

Si parla del roaming UE, verso cui si riporta nel sito ufficiale che: “Con l’offerta Iliad, in Europa hai minuti e SMS illimitati + 2 GB dedicati, oltre ai 30GB inclusi nella tua offerta mensile”. Ma che cosa significa con esattezza?

 

Roaming UE con Iliad: alcuni chiarimenti

Lo sbarco di Iliad in Italia ha concesso le offerte da 5.99 al mese per sempre e, come noto, con 30 GIGA di dati e traffico voce ed SMS illimitato. Trasparenza. linearità e convenienza contraddistinguono il nuovo paradigma delle promozioni mobile dell’operatore. Operatore che ultimamente ha concesso un chiarimento in merito al roaming UE che, diversamente da quanto si sarebbe potuto pensare all’inizio, non è di 30 + 2 GIGA ma di 2 GIGA, con i 30 GIGA che, invece, possono essere utilizzati solo in Italia.

I minuti, invece, restano illimitati verso tutti i paesi europei. Per I GIGA si tratta di una soglia indubbiamente bassa, in luogo delle disposizioni di Bruxelles che stabiliscono determinati obblighi per gli operatori. Il tutto si riconduce al prezzo dei GIGA in roaming nel contesto europeo che, da gennaio 2018,è passato a 6 euro al GIGA e che progressivamente stabilirà nuove soglie a ribasso da qui al 2022, per assestarsi alla soglia dei 2.5 euro dopo essere passata a 4.5 euro nel 2019.

Ciò significa che a partire dal prossimo gennaio Iliad concederà più GIGA a fronte di un aumento di prezzo pari a 0,732 euro ogni 100 MB. Ciò si deve a causa delle politiche di corretto utilizzo stabilite dal vettore in relazione al roaming UE. Regole che gli utenti devono rispettare per non vedere un aumento del prezzo delle proprie tariffe in Europea.

  • Legame stabile con l’Italia: se richiesto, dovrai poter dimostrare di risiedere abitualmente in Italia, o di avere altri legami stabili che comportino una tua presenza frequente e consistente nel territorio italiano;
  • Monitoraggio del traffico e della presenza in roaming: iliad potrà monitorare, con indicatori oggettivi e per un periodo di almeno 4 mesi, che la tua presenza sul territorio italiano sia prevalente rispetto a quella in Europa, e che il tuo traffico dati in roaming non superi la metà del traffico totale effettuato

L’operatore ricorda che:

“Eventuali utilizzi non conformi ai parametri indicati sopra comporteranno l’applicazione dei sovrapprezzi previsti dalla regolamentazione”