Samsung Galaxy S7 con Android Oreo
Abbiamo una brutta notizia per tutti i possessori di Samsung Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge. Dopo svariati mesi di test ed un timido inizio del rilascio dell’aggiornamento ufficiale ad Android 8.0 Oreo, Samsung ha sospeso l’aggiornamento. Il motivo è presto detto: in seguito all’installazione di Android Oreo, alcuni Galaxy S7 si riavviano.

LEGGI ANCHE: Galaxy S9 e Galaxy S9+ adesso disponibili in Burgundy Red e Sunrise Gold

Sfortunatamente, sembra che alcuni possessori di Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge dopo avere aggiornato ad Android 8.0 Oreo non riescono più ad avviare i loro smartphone. Entrambi entrano in un bootloop infinito dal quale non è possibile uscire se non spegnendoli. Ma al successivo tentativo di accensione, la storia si ripete.

 

Samsung Galaxy S7 in bootloop dopo Android Oreo: aggiornamento sospeso

Un moderatore del forum ufficiale di assistenza Samsung per l’Europa, ha confermato la notizia dichiarando: “a seguito di un numero limitato di casi in cui i Galaxy S7 si sono riavviati inaspettatamente dopo Android 8.0 Oreo, abbiamo sospeso temporaneamente il rilascio dell’aggiornamento“.

Il moderatore ha poi continuato specificando che gli addetti ai lavori stanno esaminando il problema internamente per garantire per ridurre al minimo gli effetti negativi di questo malfunzionamento e implementare una soluzione il prima possibile. Le stesse informazioni sono state pubblicate anche nel forum di assistenza canadese di Samsung.

Leggi anche:  Samsung a lavoro su un Galaxy A4: lancio imminente per questo smartphone economico

L’avviso questa volta riporta: “l’aggiornamento ad Android Oreo di Galaxy S7 ed S7 Edge è in attesa di una correzione per un problema tecnico rilevato dopo l’implementazione iniziale”. Attualmente, non ci sono altre informazioni da parte di Samsung pertanto non siamo in grado di dirvi cosa porti a questi riavvii e quando riprenderà il rilascio.

 

Samsung Galaxy S7, come provare a risolvere il problema sacrificando i dati

Nel frattempo, se siete tra coloro che hanno aggiornato riscontrando il problema in questione, potete provare i seguenti passaggi per cercare di risolvere. Sappiate però che perderete tutti i file archiviati nella memoria interna. Accendete lo smartphone tenendo premuti i pulsanti d’accensione, home e volume su.

Dalla finestra apertasi scorrere con i tasti volume fino a trovare la voce Wipe data / Factory data reset. Utilizzate il tasto di accensione per confermare il reset e attendete che finisca. Per tornare alla normale modalità di utilizzo non vi resta che selezionare reebot now.