Xiaomi Mi Mix 2s, a rischio la produzione
Xiaomi Mi Mix 2s, a rischio la produzione

Come detto molte volte, tra grandi compagnie c’è sempre un po’ di attrito soprattutto quando si parla di brevetti. A quanto pare, Yulong Computer Telecommunication Scientific Co Ltd, una divisione del produttore cinese Coolpad, ha presentato una denuncia a Xiaomi. Il pomo della discordia sembrerebbe proprio una violazione di brevetto rispetto a tre dispositivi.

L’accusa sostiene che i diversi reparti della società incriminata hanno utilizzato la proprietà intellettuale di Yulong senza autorizzazione. Oltre a presentare formale accusa, quest’ultimo ha chiesto anche che Xiaomi blocchi la produzione dei modelli, tra cui figura il Mi Mix 2s.

 

Design del blocco SIM

Andando nel dettaglio, viene sostenuto che Xiaomi abbia usato senza permesso il design per gli slot le SIM multiple brevettata proprio da Coolpad. Oltre a questo è citato anche un tecnologia legata all’interfaccia utente presenti nei modelli del produttori cinese. La presunta vittima vorrebbe essere risarcita in merito ai danni economici subiti. È una storia che si ripete visto che a gennaio questa società avevi già fatto causa a Xiaomi per un altro brevetto.

Leggi anche:  Router Xiaomi: grazie all'integrazione IA la velocità aumenterà notevolmente

Qualcuno accusa a sua volta Coolpad di voler minare l’iniziale offerta pubblica di Xiaomi. Si tratta della più grossa operazione del genere degli ultimi quattro anni e quindi la pressione affinché tale IPO si concluda a questi livelli ,è alta. Una situazione del genere potrebbe risultare deleteria e abbassare il valore di tale offerta. Aggiungiamo anche il fatto che Yulong è stato venduto proprio a gennaio da precedenti possessori per problemi di finanze e il quadro diventa ancora più chiaro.