Facebook sta utilizzando miliardi di foto pubblicate su Instagram per addestrare la sua IA di riconoscimento delle immagini. La società ha comunicato questa piccola rivoluzione in occasione della conferenza annuale degli sviluppatori tenutasi nella giornata di ieri, mostrando altresì la sua IA in azione.

Ciò non ci sorprende più di tanto, poichè Facebook ha già usato le immagini pubblicate dai suoi utenti all’interno del social; inoltre, questa volta è stato scelto Instagram perchè i suoi utenti hanno curato le foto con didascalie e vari hashtag.

 

Facebook addestra la sua AI usando le foto di Instagram

Nella presentazione, Facebook ha spiegato come siano state necessarie oltre 3,5 miliardi di foto Instagram e più di 17.000 hashtag per allenare l’intelligenza artificiale. L’impresa ha richiesto centinaia di GPU continuamente al lavoro per analizzare i dati.

Tuttavia, la società di Menlo Park ha avuto qualche ”problema” con gli hashtag, dato che molti utenti di Instagram ne utilizzano spesso di non rilevanti, così da avere più follower, Mi piace e commenti; quindi è stato necessario decifrare gli hashtag rilevanti assieme all’immagine acquisita. Non si tratta solo di allenare l’intelligenza artificiale, ma di addestrarla accuratamente.

Facebook non è l’unica società che usa le immagini per addestrare la sua intelligenza artificiale, poichè Google ci ha già provato con quelle archiviate su Google Foto – pubblicamente non disponibili. E probabilmente anche altre aziende stanno seguendo la medesima strada. Una IA per il riconoscimento delle immagini diventerà una caratteristica piuttosto importante nei prossimi mesi e probabilmente Mountain View ne parlerà in occasione della sua conferenza per gli sviluppatori la prossima settimana.