Panasonic LUMIX LX15 sembra avere tutto quello che desideriamo da una fotocamera: ha la qualità di una mirrorless, un comparto ottico degno di una reflex e le dimensioni di una compatta.

Unboxing

Lumix LX15
ecco la panoramica del kit out of the box

La tipica scatola di Panasonic offre la fotocamera compatta, la batteria da inserire nello scomparto apposito, il cavo USB-micro USB con relativo alimentatore di rete e, infine, un laccio per tenerla al polso. Avendo in prova una versione sample di questa LUMIX LX15, non siamo pienamente certi che il kit appena descritto sia quello effettivo. Dal punto di vista estetico, questa fotocamera dal design minimale non passa di certo inosservata. Il corpo total black nasconde delle piccole accortezze che la rendono particolare: a esempio, la ghiera dei diaframmi è posta sull’obiettivo come per le camere professionali analogiche, accanto alla ghiera di lunghezza focale.

Misure

Lumix LX15
in poco spazio ci sono tutte le funzioni di cui abbiamo bisogno, come una compatta esige

Sul lato fisico, LUMIX LX15 si presenta piuttosto compatta, misurando poco più di 10 cm in larghezza per 6 di altezza, e soli 4,2 cm di spessore. Il peso è tutto sommato contenuto con i suoi 310 grammi compresa batteria e scheda SD, ma è abbondante se teniamo conto della volumetria complessiva. Tuttavia, nel mondo delle fotocamere, spesso il peso rimanda a una qualità costruttiva superiore.

Diamo uno sguardo all’ottica

Lumix LX15
un’ottica che non fa rimpiangere troppo ottiche reflex e mirroless

Proprio l’obiettivo, che occupa quasi tutto il frontale del dispositivo, è il punto forte di questa LUMIX LX15. Parliamo di un sensore con lente Leica da 20MP e una lunghezza equivalente di 24-72mm ma, la cosa più importante, è l’apertura del diaframma. Infatti l’apertura varia, in base alla lunghezza focale, da f/1,4 a f/2,8: valori che sul mercato delle compatte superiori alla media. Quest’ottica con zoom 3x risulta, in sostanza, estremamente luminosa, in grado di rendere al meglio anche in condizioni di scarsa luce e di riprodurre degli effetti bokeh davvero molto belli ed efficaci.

Alla scoperta di LUMIX LX15

Lumix LX15
l’uso quotidiano di questa compatta è stato molto soddisfacente

Quando accendiamo la camera, notiamo subito che l’obiettivo si estende all’esterno in configurazione di default. Guardando LUMIX LX15 dall’alto, notiamo che le posizioni dei comandi sono molto vicini. Il tasto di scatto, zoom, e quello per la registrazione video, così come la ghiera per la scelta delle modalità d’uso e quella per selezionare il tempo di scatto sono tutte sulla parte superiore della camera. Osservando invece la parte interna, scopriamo a lato ben tre tasti personalizzabili, oltre al tasto del menu classico Panasonic.

Il pannello LCD da 3” offre il menu touch screen, gestisce l’autofocus e ha la possibilità di ruota fino a 180° nel tilting. Non è particolarmente reattivo al tocco ma, almeno, è molto preciso. Bisogna dire che l’assenza del Electronic ViewFinder si fa sentire ma, tutto sommato, il pannello polifunzionale riesce a sopperire a questa mancanza. Per chi non lo sapesse, l’EVF serve ad emulare la caratteristica specifica di base di una reflex. L’immagine catturata dalla lente verrà infatti inviata elettronicamente ad un piccolo mirino che valuterà e mostrerà di conseguenza la quantità di luce ricevuta.

L’aspetto video è la parte più interessante offerta da questo LUMIX LX15. In questo caso, il pannello è perfetto, come dal titolo, per chi ama fare dei VLOG proprio per la rotazione massima a 180°. Girando la fotocamera, non solo dovremo improvvisare le inquadrature ma potremo anche gestire tramite il pannello touch tutte le specifiche direttamente.

Resa nelle foto e nei video

Lumix LX15
particolare del pannello LCD ruotato a 180°

Il sensore della fotocamera da 1” è forse un po’ piccolo ma, grazie all’ottica appena decantata, il suo lavoro sarà molto facilitato. Onestamente, vista l’abitudine di Panasonic nell’uso di formati micro 4:3, pensavamo adottassero quest’ultimo anche su questo LUMIX LX15. Hanno invece optato per una soluzione diversa che, però, la penalizza leggermente nella qualità fotografica e nella resa a ISO molto alti.

La risoluzione dei video è in 4K a 30fps, oppure in FullHD a 60fps. Lo stabilizzatore a 5 assi favorisce buone riprese, mentre l’audio integrato offre un sound sufficiente solo a distanze inferiori al metro. Purtroppo la mancanza di un jack audio nello slot della connettività non aiuta.

Connettività e app dedicata

Nello slot delle connessioni troviamo una porta HDMI e una USB, entrambe in formato micro. La micro USB viene utilizzata per la ricarica non potendo staccare la batteria per metterla su una basetta esterna, come invece succede in precedenti modelli. Però, oggigiorno, considerando l’autonomia di 260 foto, si può sopperire a questo disagio collegando delle power bank senza spegnere la camera.

La fotocamera Panasonic LUMIX LX15 è dotata di connettività wi-fi, così da poter essere connessa e gestita in remoto da uno smartphone. Scaricando l’app ufficiale di Panasonic, si può accoppiare la fotocamera con il vostro telefono tramite le chiavi a 4 cifre classiche o tramite QRCode. In pratica, tutto il menu e le impostazioni della camera passano direttamente sullo schermo del vostro smartphone. In conclusione, però, avendo un pannello da 3” come sopra descritto, non vediamo l’utilità di questa app che non aggiunge nulla all’esperienza d’uso.

Conclusioni

Dopo aver visto e provato nel dettaglio le potenzialità di questo LUMIX LX15, possiamo dire con certezza che è uno strumento molto valido e affidabile. C’è la concorrenza di uno scomodo rivale, ovvero la Sony RX100 che offre un sensore molto, molto più grande. Se non abbiamo esigenze particolari, considerando che LX-15 costa il 30-40% in meno di Sony, scegliamo Panasonic. Soprattutto per chi realizza video youtube o VLOG, LUMIX LX15 è perfetta ed efficace. A un prezzo di circa 550 euro abbiamo tanta tecnologia e qualità nel corpo di una compatta digitale. Certo non è economicissima ma, se non siete interessati a fotocamere mirrorless o reflex (acquistando a queste cifre delle entry level), allora è il prodotto per voi.

Panasonic Lumix LX-15

559 euro
8.4

Design

8.5/10

Prestazioni

8.5/10

Fotocamera e video

8.5/10

Display

9.0/10

Autonomia

7.5/10

Pro

  • Pannello LCD da 3'' con tilt fino a 180°
  • Ottica estremamente luminosa
  • Qualità costruttiva e tecnologia da mirrorless e reflex
  • Video in 4K a 30fps e funzioni per VLOG perfetti

Contro

  • Connettività bluetooth assente
  • Sensore da 1'' un po' piccolo
  • Manca l'Electronic ViewFinder