Microsoft Windows 10 updateWindows 10 Spring Creators Update richiederà molto meno tempo per essere scaricato, installato ed avviato. Questo quanto emerso da una prima analisi del pacchetto Build 1803 che nell’imminente giungerà alla nostra attenzione sotto forma di aggiornamento. Tutto si completerà in pochi minuti. Vediamo un confronto.

Windows 10 Spring Creators Update: aggiornamento fulmineo

Una delle grosse pecche dei sistemi operativi Windows 10 è quella di richiedere un’ingente quantità di tempo per portare a termine il processo di aggiornamento. Ma questa situazione sta per finire in luogo di una soluzione che richiederà una frazione di tempo rispetto all’attuale revisione.

Il tempo totale in cui il PC resterà offline per completare l’aggiornamento Windows 10 è di soli 30 minuti, contro gli 82 minuti richiesti dall’update precedente Windows 10 1709 “Fall Creators Update”. Il miglioramento è sostanziale e viene preso in considerazione da un confronto operato dalle fonti che per prime hanno potuto mettere mano al pacchetto.

Leggi anche:  Windows 10: Microsoft aggiorna l'app Posta con una novità specifica per Surface e tablet

Grazie ad un’attenta fase di ottimizzazione iniziale si è riusciti a ridurre drasticamente i tempi di gestione del processo di aggiornamento del sistema. Nel momento in cui il PC è ancora online ed in attesa di un riavvio i contenuti vengono preparati al trasferimento ed il nuovo OS viene caricato all’interno di una cartella temporanea per poi essere velocemente richiamato in fase Offline.Windows 10 confronto aggiornamentiIn questo frangente gran parte del tempo viene spesa per la fase Online ma l’esecuzione del processo in background non graverà sui tempi morti e sull’esperienza di utilizzo e l’autonomia. Che ne pensate di questa nuova strategia? Spazio ai commenti.