Samsung Galaxy S8 Plus con Android Oreo

Galaxy S8 e Galaxy S8 Plus hanno finalmente iniziato a ricevere l’aggiornamento ad Android 8.0 (Oreo), ma – purtroppo – seguito da un’amara sorpresa: il mancato supporto a Project Treble di Google.

Treble è un framework modulare per Android che richiede l’implementazione da parte dei produttori, e rende estremamente semplici gli aggiornamenti e le modifiche al sistema. Purtroppo c’era da aspettarselo: sono pochi i produttori che hanno implementato Treble nei loro aggiornamenti ad Oreo, poichè Google impone il suo inserimento solo sui device che vengono commercializzati con l’ultima versione del robottino verde out-of-the-box.

Inoltre, a novembre, una build sperimentale di Oreo per Galaxy Note 8 è stata scovata dai ragazzi di XDA, i quali confermarono il mancato supporto di Treble anche sul phablet di ultima generazione.

Leggi anche:  Samsung Galaxy Tab S4: le vendite con Sprint inizieranno il 24 agosto

La nuovissima versione di Samsung Experience è ora basata su Oreo, ed integra tutte le funzionalità del biscotto più buono: modalità multi-finestra migliorata, Notification Dots, migliore gestione delle notifiche, ottimizzazione alla stabilità, prestazioni e consumi.

Sono stati ottimizzati anche i comandi dei bordi Edge, apportate alcune modifiche all’interfaccia utente nonché alle impostazioni, lockscreen e tastiera. La coreana ha poi corretto molti dei bug presenti su Galaxy S8 ed S8 Plus, implementando anche un sistema che monitora le app e informa l’utente su eventuali consumi anomali.