LG V30

LG ha presentato il suo secondo top di gamma per il 2017, parliamo del V30, lanciato durante l’IFA 2017 di Berlino. Lo smartphone è disponibile per l’acquisto in mercati selezionati e molto presto, entro la metà di Novembre, arriverà anche in Italia.

Niente male la resistenza dello smartphone

Anche l’ LG V30 è stata sottoposta al test di resistenza del canale YouTube del famosissimo JerryRigEverything. Sotto, possiamo vedere come è andata.

Per chi sta pensando di investire denaro su questo smartphone, suggeriamo di tenerli da parte e di fiondarsi ad acquistarlo appena sarà disponibile. I risultati trapelati al termine delle vari prove ci hanno lasciato particolarmente soddisfatti, segno di una costruzione impeccabile da parte del brand sud-Coreano. Come sempre, è stato sottoposto a tre fasi di test specifiche. Nella prima fase, ovvero la prova dei graffi, lo schermo dell’LG V30 non ha riscontrato graffi fino al livello 6/7. Non si tratta chiaramente, di un risultato così sorprendente poiché lo smartphone viene fornito con vetro Gorilla Glass 5 a protezione del display. Il test dimostra inoltre che il V30 è realmente realizzato in metallo.
L’unico inconveniente che viene alla luce è che lo scanner per le impronte digitali, posto sul retro del dispositivo, una volta graffiato, non riesce a garantire il funzionamento corretto.

Leggi anche:  Now TV disponibile per gli Smart TV LG con webOS, ma solo su queste versioni

Passando al test a contatto con il fuoco, i segni di bruciatura hanno iniziato ad apparire sullo schermo dell’LG V30 dopo 10 secondi. Poiché il telefono è dotato di un display OLED, i danni causati ai pixel sono per lo più irreparabili. Detto questo, parliamo di un buonissimo risultato, in quanto, nell’uso quotidiano, le probabilità che il telefono venga a contatto con un materiale che brucia per più di 10 secondi è molto improbabile. Passando alla prova sulla pieghevolezza, l’LG V30, anche in questo caso, mostra i suoi artigli da top di gamma. Naturalmente, il telefono si piega dopo una pressione molto prolungata nel tempo, ma non è qualcosa per cui preoccuparsi. Nel complesso, per citare lo YouTuber, parliamo di uno “smartphone molto solido”.