Vodafone

In attesa di scoprire la grande novità del 5G (arriverà forse nel 2018?) in Italia da qualche mese a questa parte ha fatto il suo esordio la connessione 4.5G. La linea LTE internet oggi rappresenta una sorta di ibrido tra le velocità odierne e quelle del domani che arriveranno a toccare punte di 1Gbps in download.

A dar il via al programma 4.5G è stata TIM, primo gestore a portare la tecnologia in alcune delle principali città italiane. Ora, Vodafone, sta seguendo a ruota il provider nazionale.

Il 4.5G di Vodafone arriva a Torino

Dopo aver presentato la nuova connessione in città quali Milano, Palermo e Firenze la compagnia ieri ha ufficializzato la presenza anche a Torino. In questo modo, tutti i cittadini che vivono sotto la Mole Antonelliana, se abbonati a Vodafone, potranno navigare con punte di 800 Mbps in download e poco meno di 100 Mbps in upload.

Per usufruire del 4.5G i clienti Vodafone, come quelli TIM, dovranno necessariamente dotarsi di un device abilitato. Al momento i dispositivi che supportano l’innovazione sono: Samsung Galaxy S8, Samsung Galaxy S8 Plus, Sony Xperia XZ e a breve il nuovo Samsung Galaxy Note 8

La connessione 4.5G, come specificato dal brand stesso, rappresenta una grande evoluzione per tutto ciò che gravita intorno all’hi-tech. Con tali velocità di punta non solo sarà possibile navigare con il proprio smartphone in maniera più comoda, ma si potrà avere accesso privilegiato a servizi come il gaming, la domotica e l’internet delle cose.