WhatsApp

WhatsApp è diventato uno strumento di massa. Ogni giorno, milioni e milioni di utenti utilizzano quella che oggi è la chat di messaggistica italiana più popolare al mondo. La grande platea che si serve della piattaforma porta tutti gli iscritti ad una sovraesposizione quotidiana dove la privacy, spesso e volentieri, resta una chimera.

Come nascondere il profilo WhatsApp agli sconosciuti

Uno dei paradossi di WhatsApp sta nel fatto che basta un semplice numero di telefono per entrare in contatto con uno/a sconosciuto/a. Per tale paradosso c’è però una soluzione.

Chi vuol proteggersi da eventuali scocciature e soprattutto chi vuole custodire i suoi dati principali può utilizzare una funzione forse poco pubblicizzata di WhatsApp.

All’interno della sezione “Impostazioni”, cliccando la voce “Privacy” si può avere accesso ad un piccolo menù a tendine in cui l’utente può personalizzare a suo piacimento le voci di sicurezza. Ad esempio, si può scegliere di nascondere il proprio stato, la propria immagine del profilo e l’ultimo accesso a chi non è memorizzato nella rubrica.

In tal modo, quando qualcuno che non conosciamo vorrà contattarci non potrà vedere assolutamente nulla (eccezion fatta per il numero) del nostro profilo. L’utente a quel punto, in tutta tranquillità, potrà scegliere indipendentemente di continuare la conversazione o di bloccare l’interlocutore.

Questo piccolo accorgimento potrebbe tutelare – e di molto – la vostra privacy ed al tempo stesso potrebbe rendere WhatsApp un luogo più familiare dove conversare solo con persone note.