whatsapp novità

Whatsapp sta per introdurre due funzionalità davvero utili che consentiranno agli utenti di avere un servizio di messaggistica istantanea ancora più completo. Le funzionalità di cui stiamo parlando sono la funzione Revoca che consentirà a tutti di cancellare un messaggio già inviato prima che il destinatario lo legga e la ricerca delle emoji all’interno delle chat.

La funzione revoca di Whatsapp

Già presente su Telegram è finalmente in arrivo su Whatsapp e tale funzione permetterà entro i 5 minuti di revocare il messaggio. Logicamente se il destinatario avrà già letto il messaggio la funzione non sarà più disponibile quindi diciamo che se compariranno le doppie spunte blu potremmo dire addio alla possibilità di revocare il messaggio.

La conferma di questa nuova funzione appare proprio sul sito ufficiale di Whatsapp e precisamente nell’apposita pagine delle FAQ (Frequently Asked Questions) dove vengono descritte le modalità e viene anche illustrata la funzionalità disponibile sia per le singole chat che per i gruppi.

 

Il lasso di tempo sembra essere più che sufficiente per eliminare il messaggio e logicamente una volta che ci siamo accorti di aver sbagliato il messaggio sarà necessario tenere premuto sullo stesso e selezionare la voce “Revoca“. Purtroppo Whatsapp segnalerà la revoca del messaggio sia al mittente che al destinatario con il messaggio “Questo messaggio è stato revocato”. Per funzionare è necessario che sia mittente che destinatario abbiano installato l’ultima versione del noto servizio di messaggistica.

Update: purtroppo al momento è scomparsa dalla sezione FAQ la voce relativa alla funzionalità recall

Ricerca emoji su Whatsapp

Nella nuova versione 2.17.243 di Whatsapp è stata introdotta la possibilità di effettuare ricerche tra le emoji. Una funzione davvero utile accessibile cliccando sul pulsante emoji e poi sulla lente d’ingrandimento, posta in basso a sinistra. In questo modo basterà scrivere il messaggi per far comparire le emoji corrispondenti alla parola digitata. Al momento la funzione è attiva solo per gli utenti che sono iscritti alla versione Beta. Ma dovrebbe arrivare nei prossimi giorni per tutti.