whatsapp
Come archiviare le chat WhatsApp

I progressi nella tecnologia e nelle più diverse forme di comunicazione hanno portato danni collaterali e, con essi, anche alcune “vittime”. Si tratta di qualcosa che ha sofferto questo nuovo mondo dell’intercomunicazione e, senza dubbio, a farne le spese è stata la privacy. Mantenere i segreti di questi tempi non è facile, visto che riponiamo la metà della nostra vita all’interno di uno smartphone.

Uno dei punti caldi in questa perdita di privacy è la messaggistica istantanea. Se è vero, infatti, che questa ha notevolmente facilitato il nostro modo di comunicare, tutto ciò che diciamo rimane scritto in queste applicazioni. E qualsiasi curioso, in possesso del nostro smartphone, potrebbe entrare nei nostri account e sapere tutto. Perciò, sarebbe bene imparare a nascondere le chiacchierate, almeno quelle che riteniamo più “sensibili” e, quindi, prevenire che la nostra privacy venga violata.

Come nascondere le conversazioni WhatsApp su iOS

La prima cosa che dobbiamo fare è aprire l’applicazione sul nostro iPhone e andare nel menu in cui sono presenti tutte le nostre chiacchierate. Per nascondere, o meglio, archiviare le chat indiscrete, basta scorrere il dito verso sinistra sullo schermo, fino a quando non apparirà appunto la voce “Archivio”. Cliccando su di essa, saremo in grado di veder scomparire la chat in questione dalla nostra lista.

Da questo punto, la conversazione verrà inserita in una cartella denominata “Chat archiviate”, alla quale si può accedere scrollando il menu. Se si volesse però annullare l’operazione, non ci resta che riaccedere alla chat, far scorrere di nuovo a sinistra il dito e fare clic sull’opzione “Ripristina”.

Leggi anche:  Whatsapp, da oggi sarà possibile cancellare i messaggi con il nuovo aggiornamento

Come nascondere le conversazioni WhatsApp su Android

La procedura nel caso di Android è molto simile a quella che abbiamo appena visto su iOS. Come su iPhone, la prima cosa che da fare è aprire l’applicazione nella finestra in cui si trovano tutte le nostre conversazioni. Basta selezionare la chat che si desidera per nasconderla ma, invece di scorrere il dito verso sinistra, si dovrà premere e tenere premuto il nome del contatto e fino a quando non appare una pop -up dove scegliere l’opzione “Chat archivio”.

Per trovare le conversazioni archiviate, se in iOS erano in cima alla lista, nel caso di Android è l’opposto: dobbiamo andare in basso e sulla sinistra troveremo la cartella che contiene le chat archiviate. Anche in questo caso, il processo è lo stesso: andiamo alla conversazione archiviata, facciamo clic sul contatto e sceglieremo l’opzione “Ripristina chat”.

Le conversazioni archiviate continuano a ricevere le notifiche nella chat generale. Infine, dobbiamo chiarire che, sebbene una conversazione sia archiviata, se il mittente ci invia un messaggio, una notifica verrà visualizzata nella sezione delle conversazioni archiviate: cioè, nelle chat correnti. Quindi, questo è particolarmente utile nel caso di vecchie conversazioni o utenti bloccati.