iPhone apple
L’iPhone ha cambiato il nostro modo di comunicare

Gli utenti Apple si apprestano a ricevere una brutta sorpresa. Tra qualche giorno infatti la politica di Cupertino per quanto riguarda lo Store cambierà radicalmente. Se fino a qualche giorno fa il costo minimo per le applicazioni era di 99 centesimi, questa situazione è destinata presto a cambiare a partire dal 1° maggio.

Non appena il cambiamento verrà ufficializzato, le applicazioni più economiche sullo store costeranno €1.09. Questa importante modifica è avvenuta a causa delle variazioni dei tassi di cambio. Per questo motivo i prezzi per le app e per gli acquisti in-app saranno aumentati in Danimarca, in Messico e in tutti i territori che utilizzano la valuta euro nei prossimi 7 giorni.

Al momento non è possibile calcolare che impatto avrà questa decisione sul mercato delle app su iPhone e iPad. Infatti generalmente gli utenti sono sempre restii ad accettare aumenti ingiustificati dei prezzi. Sebbene l’aumento dei prezzi rispecchi l’andamento del cambio Euro-Dollaro e si tratti di dieci centesimi di variazione, l’impatto psicologico di superare l’euro per un acquisto potrebbe essere determinante.

Se poi si pensa che si è passati dai €0.79 centesimi iniziali passando agli €0.89 e ai precedenti €0.99 il cambiamento è più profondo. Non ci resta che attendere il cambio ufficiale per poter analizzare il cambiamento delle abitudini dei consumatori se effettivamente ci saranno.

Una magra consolazione è che la sottoscrizione di abbonamenti che si rinnovano in automatico non subiranno variazioni di prezzo, almeno nel breve periodo.