lumi dolls
Un bordello di bambole robot a Barcellona

Un club di recente apertura, a Barcellona, è il primo bordello in Europa ad offrire ai clienti la possibilità di avere rapporti sessuali con bambole robot. Si chiama Lumi Dolls ed è aperto a uomini e donne, ai quali è consentito l’accesso in un ambiente a scarsa illuminazione, con candele ed enormi schermi TV al plasma per guardare alcuni film a tema.

Come offerta speciale, un’ora con una delle bambole robot a grandezza naturale viene a costare 80 euro, che lieviterà anche fino ai 100 euro dopo la “promozione” dell’apertura. Un “bordello” a tutti gli effetti nel cuore di Barcellona, che offre ai suoi clienti la possibilità di avere rapporti sessuali con androidi dalle fattezze femminili.

Qui sono ospitate bambole del peso di circa 40 KG ed è un valore di circa 4.300 euro quando nuove. I clienti possono richiedere una delle quattro diverse bambole in esposizione. Sono quattro, infatti, quelle da cui scegliere, tutte con caratteristiche particolari del corpo femminile. Gli addetti del club assicurano che ognuna viene lavata e disinfettata con sapone antibatterico prima di essere riutilizzata. Tutte sono realizzate in silicone.

Leggi anche:  I robot ruberanno il lavoro agli umani, secondo il Mit in modo inferiore nelle metropoli

Sono bambole totalmente realistiche, sia nei movimenti delle loro articolazioni che nel tocco, e ciò consente di soddisfare le fantasie senza limiti. Queste bambole del sesso renderanno l’esperienza più piacevole, eccitante ed erotica“, si assicura sul sito di Lumi Dolls.

I clienti, dal canto loro, sono invitati a “continuare ad usare il preservativo“. Possono anche chiedere in anticipo le bambole da usare e quali abiti far loro indossare o essere collocate in una posizione specifica.

Il nuovo club si sta rivelando un tale successo che le sessioni sono già prenotate addirittura fino ad alcuni giorni di anticipo e si è creata una lista d’attesa vera e propria. Bambole robot simili sono già un grande successo in Giappone e Malesia, come ben noto. Il passo successivo era proprio quello di farle approdare in Europa. Il fatto che sia nato un bordello per ospitarle la dice lunga sullo scorrere dei tempi.