carta
Una carta stampabile senza inchiostro

Nel tentativo di contenere l’impatto della produzione di carta sull’ambiente, i ricercatori delle università della California e Shandong, in Cina, hanno sviluppato un sistema che consente la stampa con la luce. Questo materiale riceve informazioni visive per mezzo della luce UV e il contenuto può essere impresso sotto riscaldamento, ad una temperatura di 120° C. Il processo può essere ripetuto 80 volte.

Il segreto per stampare con la luce è nella chimica delle nanoparticelle, che cambiano colore a seconda della temperatura. Lo strato di questo materiale viene applicato su un foglio di carta comune.

I principali ricercatori Lawrence Berkeley e Wenshou Wang hanno pubblicato un articolo per spiegare il funzionamento di questo nuovo tipo di carta nel nuovo numero di Nano Letters. “Il più grande significato del nostro lavoro è quello di sviluppare una nuova classe di colore con il sistema fotoreversibile per la produzione di un documento senza inchiostro che utilizza la luce e ha la stessa consistenza e l’aspetto della carta convenzionale, ma che può essere stampato e cancellato ripetutamente senza la necessità di ulteriore inchiostro“, ha spiegato Yadong Yin, professore di chimica presso l’Università della California. “Il nostro lavoro può portare grandi meriti economici e ambientali per la società moderna“, ha concluso.

Attualmente, la produzione di carta e lo smaltimento provocano un notevole impatto negativo sull’ambiente: la produzione è una delle più grandi fonti di inquinamento industriale e la carta dei rifiuti è uno dei principali componenti (circa il 40%) delle discariche. Anche il processo di riciclo contribuisce all’inquinamento, soprattutto quando si rimuove l’inchiostro.

In studi precedenti, i ricercatori hanno trovato ostacoli quando si cerca di produrre un materiale stabile, reversibile, con basso costo e bassa tossicità, oltre alla difficoltà di applicare lo strato in carta porosa comune. Già con questo studio, il nuovo materiale mostra miglioramenti in tutti i settori, rendendo la tecnologia applicabile alla vita quotidiana.

Crediamo che la carta ristampabile abbia molte applicazioni pratiche per quelle informazioni che è necessario avere o leggere temporaneamente, come sui giornali, riviste, manifesti, note e molto altro“, esemplifica Yin.