Oculus Santa Cruz
Oculus Santa Cruz è il nuovo prototipo di casco per la realtà virtuale che rivoluzionerà il settore

Oculus Santa Cruz è un prototipo di casco per la realtà virtuale, presentato durante la conferenza “Oculus Connect 2016”, tenutasi nella serata di ieri a San Jose in California (Stati Uniti d’America). L’obiettivo principale del futuro modello sarà quello di rendere lo stesso casco VR totalmente indipendente da altri dispositivi, quali smartphone, tablet o computer.

Sebbene siano trapelate poche informazioni circa “Oculus Santa Cruz”, è già possibile iniziare a fare alcune congetture riguardo ai suoi utilizzi ed impieghi. Una delle novità più significative, dunque, è rappresentata dalla possibilità di utilizzare il visore in maniera totalmente autonoma e senza la presenza di un tradizionale PC.

Oculus Santa Cruz, libertà di movimento per l’utente

Naturalmente, un’indipendenza sostanziale da altri dispositivi comporta anche una maggiore libertà di movimento da parte dell’utente/giocatore. Almeno questo è quanto si spera per il futuro del settore. Dal canto suo, l’azienda statunitense (acquisita nel 2014 per 2 milioni di dollari) ha affermato di «aver raggiunto importanti progressi sul lato software in questo campo.»

Oculus Santa Cruz, però, è solo uno dei numerosi device presentati nel corso della conferenza. Un altro interessante prodotto è rappresentato dal controller di movimento “Oculus Touch“, che verrà commercializzato a partire dal prossimo dicembre al prezzo di 199 dollari (l’equivalente di circa 180 euro al cambio attuale). Casco più controller, quindi, raggiungerà la cifra di quasi 800 dollari (circa 720 euro). Per quanto riguarda, invece, prezzo e disponibilità di Oculus Santa Cruz, l’azienda californiana non si è ancora espressa.

Staremo a vedere come evolverà il settore della realtà virtuale nel prossimo futuro e, soprattutto, se lo stesso potrà rappresentare un significativo passo in avanti nel progresso tecnologico. Per ulteriori informazioni e novità in merito alla vicenda, continua a seguirci su Tecnoandroid.it!